ADVST
AttualitàRegione

Sergio De Caprio: «Chiesti altri 35 milioni per gli impianti di compostaggio»

Riceviamo e pubblichiamo.

L’assessore all’Ambiente della Giunta Regionale, Sergio De Caprio, nella sala Oro della Cittadella Jole Santelli di Catanzaro, ha incontrato oggi il coordinatore del comitato tecnico del Consorzio italiano compostatori (Cic) Alberto Confalonieri e si è confrontato apertamente con i sindaci dei piccoli Comuni della Calabria beneficiari di un finanziamento regionale per la realizzazione di impianti di compostaggio di prossimità.
L’11 novembre 2020 la Regione Calabria aveva sottoscritto un protocollo d’intesa con il Cic per promuovere la raccolta differenziata e il trattamento della frazione organica finalizzato alla produzione di compost di qualità.
I Comuni, in quanto beneficiari del finanziamento, sono destinatari del supporto dello stesso Cic.
«È un giorno importante – commenta De Caprio – perché abbiamo incontrato il rappresentante del Consorzio italiano compostatori che ci ha dato le linee guida attraverso le quali realizzare l’impiantistica che abbiamo finanziato per i Comuni più piccoli della Calabria.
«Sono 9 milioni di Euro di impiantistica per cui – aggiunge De Caprio, – stiamo chiedendo un’integrazione sul Recovery Fund di altri 35 milioni per migliorare la qualità del compostaggio, per sostenere l’agricoltura biologica e per fare della Calabria la terra della trasformazione dei rifiuti in prodotto.
«Bisogna attivare – conclude De Capriom – un’economia circolare seria, che parta dal basso, dai cittadini, dai nostri sindaci, dai paesi più piccoli, che sono le nostre radici più preziose e che dobbiamo proteggere».

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button