ADVST
Costume e Società

Samo piange la scomparsa di Giovanni Talia

Nel primo di giorno di istituzione della zona rossa, Samo ricorda Giovanni Talia. Lo storico esponente della Democrazia Cristiana, che ha amministrato il piccolo centro della Locride tra il 1975 e il 1985, è infatti spirato nella serata di ieri al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, dove era stato ricoverato dopo essere risultato tra le persone colpite dal focolaio dil Covid-19 che ha determinato l’isolamento del paese.
«Ha indossato la fascia tricolore con spirito di sacrificio, impegno e dedizione ed è sempre stato vicino alla gente» ha dichiarato l’attuale cittadino Paolo Pulitanò ai colleghi de Il Reggino parlando del suo predecessore, che avrebbe compiuto proprio quest’anno 80 anni.

Aldo Canturi: “Abbiamo sperato fino all’ultimo che sconfiggesse il virus”

Nella mattinata di oggi, poi, sono arrivate le condoglianze del sindaco di Bianco Aldo Canturi, che conosceva molto bene Pulitano, e dell’intera Giunta Comunale.
“Porgiamo alla famiglia Talia e alla comunità samese, le nostre più sentite condoglianze” si legge nella nota che Canturi ha diffuso anche attraverso la sua pagina Facebook.
“Persona stimata, amata e molto legata alla società bianchese – prosegue il primo cittadino, – ha lottato per parecchi giorni contro questo maledetto virus che non guarda in faccia nessuno, e noi abbiamo sperato, fino all’ultimo, che lo potesse sconfiggere.
“Purtroppo non è andata così.
“Ad un anno dalla foto dei carri militari di Bergamo, continuiamo a piangere.”

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button