ADVST
Attualità

Covid-19, Casali del Manco diventa “zona rossa”

Dall’Ufficio Stampa Giunta Regionale

Il Comune di Casali del Manco (provincia di Cosenza), dalle ore 22 di oggi e fino al 5 aprile, sarà zona rossa.
È quanto dispone l’ordinanza (la numero 16) firmata oggi dal Presidente della Regione, Nino Spirlì.

L’ordinanza

Il provvedimento si è reso necessario in seguito alla nota, datata 20 marzo 2021, del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, con la quale è stato comunicato che “nel Comune di Casali del Manco, negli ultimi 14 giorni, si è registrata una elevata incidenza di nuovi casi confermati, rispetto alla popolazione residente, con aumento di oltre l’80% negli ultimi 7 giorni. La situazione, si rileva, risulta particolarmente problematica a causa dei numerosi focolai distribuiti su tutto il territorio e di alcuni soggetti per i quali è stato necessario il ricovero. Tra l’altro, l’elevata incidenza dei casi confermati, un terzo dei quali riguarda la fascia di età pediatrica, desta particolare preoccupazione per lo sviluppo di possibili ulteriori contagi, in assenza di idonee misure limitanti la circolazione delle persone fisiche.”
Inoltre, considerato che nel Comune di Casali del Manco “l’incidenza dei casi negli ultimi 7 e 14 giorni supera i valori individuati nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021”, il Dipartimento di Prevenzione “ha evidenziato che ricorrono le condizioni per l’adozione delle misure di mitigazione della diffusione epidemica, mediante l’istituzione delle misure da zona rossa.”
L’ordinanza dispone anche che il Dipartimento di Prevenzione dell’ASP competente “proceda al costante monitoraggio della situazione epidemiologica locale, segnalando tempestivamente all’Unità di Crisi Regionale ogni variazione significativa intervenuta.”

Foto: cosenzapost.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button