ADVST
CronacaReggio Calabria

Platì: revocata la misura di libertà vigilata a Rocco Trimboli

Il magistrato di sorveglianza di Reggio Calabria ha revocato la libertà vigilata a Rocco Trimboli. La decisione è giunta a seguito dell’istanza presentata dall’avvocato Alessandro Bavaro, difensore del 54enne di Platì.
La misura di sicurezza derivava da una sentenza emessa dalla Corte di Appello di Reggio Calabria dell’ottobre del 2014, con la quale il 54enne platiese è stato riconosciuto colpevole dei reati di ricettazione e detenzione illegale di armi e munizioni commessi nel 2001.
L’avvocato Bavaro ha evidenziato che il proprio assistito ha mantenuto una condotta regolare e si è attivato per il reperimento di un’attività lavorativa presso un caseificio.
Sulla scorta di questi elementi il magistrato di sorveglianza reggino ha ritenuto che Rocco Trimboli “abbia dato prova di avere definitivamente abbandonato modelli comportamentali improntati sulla devianza, non potendosi, del resto enfatizzare l’esistenza di legami famigliari con personaggi legati ad ambienti della criminalità organizzata, trattandosi di cointeressenze non rescindibili su base volontaria”.

Foto: reggiocalabria.giustizia.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button