ADVST
Attualità

Dalila Nesci: «La viabilità del sud necessaria per la ripartenza del Paese»

Dall’Ufficio Stampa Dalila Nesci – Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale

«Non solo l’importanza che rivestirà la Strada Statale 106 Jonica una volta ultimata ma il fatto stesso che costituisce il cantiere più grande per ANAS – afferma la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci, – ci ricorda che il Sud gioca un ruolo chiave per il Paese e la sua ripartenza. La nuova arteria, concepita con un elevato grado di compatibilità ambientale, rappresenterà un valore aggiunto per le aree culturali, industriali e produttive attraversate: quella cura e attenzione nei confronti del territorio che il Mezzogiorno merita da tempo» conclude la Sottosegretaria.
Oggi, infatti, insieme al Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Giancarlo Cancelleri, la Sottosegretaria Nesci ha visitato il cantiere del terzo megalotto della SS 106 Jonica.
«Prima del programmato sopralluogo al terzo megalotto, abbiamo avuto un incontro presso la casa Comunale di Corigliano Rossano – aggiunge, – durante il quale siamo entrati nel dettaglio rispetto ai lavori necessari alla realizzazione della SS 106 per quanto concerne le tratte: Sibari-Rossano, Rossano-Mandatoriccio, Mandatoriccio-Crotone, Crotone-Catanzaro.»

«Soddisfatta della collaborazione con Giancarlo Cancelleri»

«Esprimo grande soddisfazione per lo stato dell’arte dei lavori del nuovo tracciato che collegherà Rossano a Sibari» ha fatto sapere dunque Nesci dopo l’incontro con Cancelleri, il Sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi e l’assessore regionale ai Lavori pubblici Domenica Catalfamo e il successivo sopralluogo al terzo megalotto. «Un risultato ottenuto grazie alla proficua sinergia tra tutti i livelli istituzionali, in primo luogo all’attività dei parlamentari del territorio che in questi anni hanno profuso grande impegno politico sulla questione della SS 106 e al binomio MIMS-Ministero del Sud e della Coesione Territoriale, che ritengo strategico per accelerare la realizzazione dei più importanti interventi infrastrutturali al Sud. Quello che è emerso dalla riunione – continua la Sottosegretaria, – è che il lavoro di questi mesi sta portando già i suoi frutti: la SS 106 sarà a quattro corsie fino a Catanzaro. La ripresa dell’economia nazionale – conclude, – non può prescindere dalla sicurezza e dall’efficienza delle vie di comunicazione del nostro Mezzogiorno.»

«Buon lavoro al nuovo prefetto di Vibo Valentia»

Durante la visita, la Sottosegretaria è stata raggiunta anche dalla notizia della nomina di Roberta Lulli a nuovo Prefetto di Vibo Valentia:
«Voglio quindi porgere alla Dottoressa le mie più sincere felicitazioni – ha dichiarato Nesci, – augurandole un sereno e proficuo lavoro, nell’interesse del territorio e della cittadinanza. Colgo l’occasione per ringraziare il Prefetto Francesco Zito per la fruttuosa collaborazione di questi anni, congratulandomi altresì per la sua nomina presso l’Ufficio territoriale del Governo di Alessandria.»

Foto: zoom24.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button