CronacaCrotone

Le attività di controllo della Polizia nell’ultima settimana

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • 2 persone deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà;
  • 7 persone segnalate all’Autorità Amministrativa, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti;
  • identificate 1.265 persone;
  • controllati 581 veicoli (anche con sistema Mercurio);
  • elevate 17 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
  • effettuate 38 perquisizioni;
  • effettuati 5 controlli amministrativi ed elevate 2 sanzioni amministrative.

Nella giornata del 4 settembre 2021, personale della Squadra Volante ha segnalato al Prefetto, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti, ai sensi dell’articolo 75 del Decreto del Presidente della Repubblica 309/90:

  • C.G., crotonese, classe 1960;
  • A.G., nato a Milano nel 1970, residente a Crotone.

Il primo veniva trovato in possesso di 0,45 grammi di cocaina; il secondo di 3 involucri di cellophane di colore bianco contenenti cocaina per un peso complessivo di 2,14 gr., ben occultati all’interno del fanalino della bicicletta. La sostanza stupefacente veniva debitamente sottoposta a sequestro.

In data 5 settembre, personale Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico segnalava al Prefetto ai sensi dell’art.75 DPR 309/1990 tale G.S.,crotonese classe 1971, in quanto all’esito di un controllo veniva ritrovato in possesso di un involucro di cellophane contente sostanza stupefacente tipo cocaina del peso lordo complessivo di 0,60 gr. Inoltre allo stesso veniva sequestrato il veicolo poiché sprovvisto di copertura assicurativa.
Successivamente medesimo personale segnalava al Prefetto ai sensi dell’art. 75 DPR 309/1990 tale V.E.,cosentino classe 1986, residente a Cirò, in quanto, a seguito di intervento per incendio ai danni dell’autovettura dello stesso, gli operatori, considerati anche i precedenti penali che gravavano sul soggetto, effettuavano un controllo allo stesso, che veniva trovato in possesso sostanza stupefacente tipo cocaina del peso lordo di 0,90 gr.
Infine, medesima segnalazione veniva effettuata nei confronti di D.F.,romana classe 1973, in quanto trovata in possesso di 0,33 gr. di eroina, opportunamente sequestrata.

In data 6 settembre 2021, personale UPGSP ha deferito all’AG, ai sensi degli artt. 337 e 495 Codice Penale e art.6 Decreto Legislativo 286/98 tale G.M.,nigeriano del 1992, senza fissa dimora. Nello specifico, B.R., crotonese classe 1965, richiedeva l’intervento degli operatori in quanto il cittadino straniero effettuava da giorni diversi appostamenti seguendo la donna. Durante il controllo l’uomo aggrediva gli operatori che, con fatica, riuscivano a condurlo presso gli uffici della Questura, dove veniva sottoposto a rilievi per l’identificazione.
Successivamente, medesimo personale, in una piazza del centro cittadino, ha rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti due involucri contenenti rispettivamente 0,66 e 0,63 gr. di marijuana e cocaina.
A seguito di controllo effettuato in precedenza presso un’azienda agricola nel comune di Isola di Capo Rizzuto, personale dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, a seguito di accertamenti, riscontrava la non assunzione di 1 dei 6 dipendenti identificati sul posto e, quindi, procedeva a sanzionare il titolare della predetta azienda agricola, tale L.A., crotonese del 1969, per un importo massimo edittale pari a 10.800,00 euro.

Nella giornata del 10 settembre, personale della Divisione Polizia Anticrimine ha notificato il provvedimento di esecuzione della pena accessoria del divieto di accesso nei luoghi indicati al comma 1 L 401/89 in cui sia impegnata a qualsiasi titolo la squadra del Crotone, e l’obbligo di presentarsi presso gli Uffici della Questura di Crotone quindici minuti dopo l’inizio del primo tempo e quindici minuti dopo l’inizio del di ogni partita delle predette manifestazioni sportive, per la durata di anni 2 nei confronti di un cittadino crotonese, classe 1991.
Nella medesima giornata, personale della Divisione Polizia Anticrimine ha notificato il provvedimento di divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive, ovvero ai luoghi in cui si accettano scommesse autorizzate, ovvero si tengono giochi d’azzardo autorizzati, per la durata di mesi 4 nei confronti di un cittadino crotonese, classe 1991.
Sempre nella giornata del 10 settembre, personale della Divisione Polizia Anticrimine ha notificato a un soggetto residente in provincia di Cosenza il divieto di far ritorno, senza preventiva autorizzazione di quest’Ufficio, nel territorio del Comune di Crotone e sue frazioni, per un periodo di anni 3.
Nella stessa giornata, personale della Divisione Polizia Anticrimine ha notificato il provvedimento dell’Avviso Orale nei confronti dei pregiudicati V.F.G., classe 1977 e B.D., classe 2002.
Nel pomeriggio dello stesso 10 settembre, personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà C.D., classe 1984, perché resosi responsabile del reato di rifiuto dell’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti.
Nel medesimo pomeriggio, personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, V.F., crotonese classe 1967. Nella circostanza, il predetto veniva trovato in possesso di 5,51 gr.  di marijuana e di 0,74 gr. Di hashish, nonché di una sigaretta contenente marijuana, il tutto opportunamente sequestrato.
Sempre nel pomeriggio del 10 settembre, personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al Prefetto, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti, C.L., crotonese, classe 1977. Nella circostanza, il predetto veniva trovato in possesso di 0,39 gr. di cocaina, opportunamente sequestrata.

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button