ADVST
Costume e Società

La serie Avvento della Repubblica del 1946

Di Frana

Tra le collezioni filateliche che i collezionisti  possono comporre vi sono quelle, la maggior parte, che raccolgono una sola emissione e la studiano nelle sue caratteristiche prettamente filateliche; altri collezionano la serie nei suoi usi postali, cioè sulla base della corrispondenza dell’epoca nel periodo di validità, costruendo un elaborato molto specializzato e divertente, non facilmente duplicabile, in cui è la ricerca che fa da padrona. Per dedicarsi a questa collezion  non esistono dei cataloghi, ma bisogna andare a ricercare, sulle riviste filateliche pubblicate, articoli specializzati scritti da cultori della materia.Oggi tratteremo gli usi su corrispondenza della serie Avvento della Repubblica, emessa il 31 ottobre 1946 e rimasta in corso fino al 31 dicembre 1947. È da considerare la prima serie di francobolli emessi dopo la Monarchia: e trattasi di una serie contemporaneamente celebrativa, perché ricorda la proclamazione della Repubblica Italiana, e commemorativa, in quanto gli esemplari che compongono l’emissione di otto valori (£ 1, 2, 3, 4, 5, 10, 15, 20) sono collegati alle più famose Repubbliche Marinare della storia italiana.
Lasciando a chi vorrà ampliare il tema raccogliendo i francobolli nuovi o obliterati nelle loro varietà di filigrana, stampa, errori di colore e così via, in questa sede faremo una carrellata sul loro uso postale, che durò 427 giorni in un periodo caratterizzato da un tasso di inflazione elevatissimo, in cui l’Avvento della Repubblica dovette soddisfare due cambi tariffari riguardanti le corrispondenze per l’interno e uno per quelle indirizzate oltre confine. All’atto della sua uscita e distribuzione al pubblico le tariffe in vigore per l’interno erano quelle introdotte il 25 giugno 1946, che restarono in vigore fino al marzo 1947, pertanto la serie ha potuto essere utilizzata solo 129 giorni. Dall’1 agosto 1947 venne successivamente introdotto per l’interno un nuovo tariffario in cui la serie, prima di andare fuori di validità, potè essere utilizzata per altri 129 giorni. Invece le tariffe in vigore per l’estero erano quelle introdotte dall’1 aprile 1946 e vennero sostituite da una nuovo tariffario dall’1 settembre 1947, pertanto la serie potè essere utilizzata rispettivamente 305 giorni nel primo periodo e 122 giorni nel secondo.
I francobolli, in questi periodi, li possiamo ritrovare su lettere e cartoline in uso singolo, in uso singolo multiplo, in uso composto di più valori della stessa emissione e, infine, in uso misto con altre emissioni in corso. Di seguito una selezione degli usi singoli dei valori dell’Avvento della Repubblica.
Buon divertimento.

Foto di copertina: mercatofilatelico.com


Edil Merici

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button