Costume e Società

Agostino Belcastro e quell’eredità chiamata “giornalismo”

Di Chiara Galluzzo

Agostino Belcastro, Totò, per gli amici, si è spento a seguito di una grave malattia nel giugno del 2019. Corrispondente da Brancaleone de Il Quotidiano del sud si è sempre differenziato per il suo comportamento onesto e per il suo lavoro. Ottimo giornalista, premiato anche dall’Accademia internazionale Città di Roma proprio per la sua eccellente professionalità, con la sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile in chiunque lo abbia conosciuto. È stato proprio dopo la sua morte che il figlio Fabio ha deciso di seguire lo stesso cammino del padre, intraprendendo l’attività giornalistica. Una passione che da padre in figlio sta continuando. Una scelta presa con il cuore, che continua a far crescere e che, ne siamo certi, porterà il padre a essere fiero di lui. La perdita improvvisa ha risvegliato infatti in Fabio il desiderio di scrivere con la stessa onestà e curiosità intellettuale verso il mondo, iniziando a collaborare proprio con Il Quotidiano del Sud. È solo con la passione e con l’amore, infatti, che si riescono a raggiungere i propri obiettivi. Quell’amore tanto forte che, trasmesso du padre in figlio, è riuscito a far sopravvivere in quest’ultimo le migliori qualità di Agostino, che non tornerà più ma che, grazie all’impegno di Fabio, ci sarà più facile ricordare.

Fabio Belcastro

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button