Attualità

Al via la selezione dei progetti del CIS: «Auspichiamo la firma entro febbraio»

Dall’Ufficio Stampa Dalila Nesci – Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale

«Con il Contratto Istituzionale di Sviluppo abbiamo voluto mettere a disposizione dei nostri Comuni risorse e strumenti per lo sviluppo della Calabria. Sono lieta della grande adesione che è stata registrata, con 1.181 progetti pervenuti alla Regione da ben 345 soggetti. Con l’acquisizione finale delle proposte ora parte la fase di selezione: l’obiettivo è rilanciare i nostri territori svelandone a tutti la bellezza». Lo dichiara la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci.
«Ringrazio la ministra per il Sud Mara Carfagna – prosegue – che ha voluto delegarmi all’attuazione del CIS in Calabria. Sin dalla prima riunione ho garantito il massimo impegno a lavorare di concerto con tutti i soggetti interessati per consentire la più ampia partecipazione. Per questo ho incontrato tutti i 404 sindaci del territorio, illustrando criteri e finalità di questo strumento straordinario a favore della Calabria, andando anche incontro all’esigenza di prorogare al 15 dicembre il termine di presentazione. Esprimo quindi soddisfazione per il numero di proposte pervenute alla Regione e sono certa della leale collaborazione del Presidente Occhiuto anche nelle prossime fasi. Ora si procederà alla selezione dei progetti e alla computazione dei finanziamenti con l’obiettivo di valorizzarne la qualità e l’impatto positivo che si potrà generare sullo sviluppo del territorio, sulla tutela ambientale, sui flussi turistici e sul tessuto sociale e culturale della Calabria. Questa fase porterà poi, auspicabilmente già entro la fine di febbraio, alla firma del CIS. Finalmente la Calabria ha l’occasione di ripartire – conclude Nesci – investendo sulle risorse strategiche per la crescita, sul patrimonio dei nostri territori e sulla straordinaria bellezza che essi custodiscono.»

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button