ADVST
Costume e Società

A bulletta d’a luci

Di Bruno Versace

Mastru Cicciu ‘i Precacori
fhiastimava a Santa Cruci
ogni vota chi ‘rrivava
a bulletta di la luci.

No’ rescìa ‘i si raccapizza,
non sapìa chi ndavi a fari
‘i capisci pecchì c’era
llhu burdellu da pagari.

Volerrìa ‘i si rendi cuntu
s’era a regula normali
ca ‘i ‘ddu’ sordi di cunsumu
venìa fora stu totali.

S’a studiau ‘na notti ‘ntera,
senza sonnu e senza luci,
trova n’fini a soluzioni
i cunzumi m’i riduci:

staccau tutti i lampadini,
frigu, stufa e lavapiatti
«ca cunzumanu n’abissu,
malanova mi si ‘mbatti!»

Si curcava prim’e scura,
si levava verz’e setti,
ma pa’ ‘na quattrina ‘i misi
no’ ‘rrivaru cchiu’ bulletti.

Quand’all’ENEL si ‘ccorgiru
d’i cunzumi sempri a zeru,
prestu schjoppa ‘nu ‘mpiegatu
‘i risorvi llhu misteru.

N’pena ‘rriva sona a’ porta
d’a casetta in via Batìa.
Mastru Cicciu ‘u fici ‘i trasi
pammi vidi chi volìa.

«Nd’avi già tri o quattru misi
chi non gira u cuntatori;
stamatina vinn’i viju
si c’è ‘mbrogghju o c’esti errori,

quando vitti stu cungegnu
c’a smettìu mi si riposa,
e mi parzi ca signava
… zeru… puntu ‘ccocchj cosa.»

«Sarrìa a zeru puru ora –
faci Cicciu, u maricchjellhu –
si non vi mangiava u culu
‘i sonati u campanellhu!»

Foto: spazio50.org

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button