ADVST
AttualitàEnti locali

I Comuni della Valle del Torbido si impegnano a creare cinque aree verdi

Dai Sindaci dei Comuni della Valle del Torbido

I Parchi urbani e le Vie verdi della Valle del Torbido: è questo il titolo del progetto che nella giornata di ieri – presso il Palazzo Municipale di Gioiosa Ionica – i sindaci dell’Unione dei Comuni della Valle del Torbido hanno sottoscritto nell’ambito della Missione 5 (Inclusione e coesione) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
Tale progetto punta alla valorizzazione degli spazi verdi e dei parchi urbani e rappresenta una priorità dell’odierna agenda politica, come testimonia anche la recente approvazione del disegno di legge di riforma costituzionale che ha portato all’inserimento nella nostra Carta Fondamentale della tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi anche nell’interesse delle generazioni future. In maniera più generale e ampia, l’intento è quello di muoversi verso la promozione e attuazione di politiche per la sostenibilità ambientale, sociale, culturale ed economica sulla base dell’agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile, approvata dall’Assemblea Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite nel 2015.
Nel concreto, il progetto – sottoscritto dai Comuni di Mammola, Gioiosa Ionica, Marina di Gioiosa Ionica, Grotteria e San Giovanni di Gerace – considera nella realizzazione di cinque interventi per la creazione di altrettanti nodi o connessioni di spazi già previsti dalla ciclabile della Valle del Torbido: sono spazi destinati a verde pubblico che saranno attrezzati di arredi per le attività ludiche, motorie, sportive e di socializzazione.
Proprio l’Agenda 2030 invita i Comuni a dare una risposta locale per creare città e comunità sostenibili, rendendo gli insediamenti urbani e umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili e fornendo l’accesso universale a spazi verdi pubblici accessibili a tutti, donne e uomini, anziani e bambini, nel rispetto delle unicità e delle disabilità.


Edil Merici

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button