ADVST
Attualità

Aeroporto dello Stretto: “Regione e SACal battano un colpo”


Edil Merici

Dalla Sezione reggina del PD

“La comunità reggina è ansiosa di conoscere i programmi di sviluppo da parte della Regione e della Società Aeroportuale Calabrese nei confronti dell’Aeroporto dello Stretto. Da mesi, per non dire da anni, ormai, è piombato il più assoluto silenzio sulle attività di sviluppo che dovrebbero interessare il nostro scalo. E al di là di qualche vago annuncio non si registrano novità sostanziali, se non un’inesorabile e nemmeno troppo lenta spoliazione dell’offerta volativa reggina. L’ultimo in ordine di tempo è stato il volo Reggio-Torino. Notizie recenti riguardano la cancellazione del night-stop, con orari e prezzi improponibili, che era stato inizialmente mantenuto da BluAir dopo la cancellazione delle altre tratte settimanali. In sostanza una debacle annunciata, alla quale circa un mese fa, in seguito alle sollecitazioni pervenute dalle istituzioni reggine, la nuova governance di SACal aveva tentato di mettere una pezza, annunciando tre nuove destinazioni e rimandando i dettagli a una comunicazione successiva da lì a qualche giorno. Ma nonostante i buoni propositi a oggi niente di concreto, nonostante sia trascorso praticamente un mese e la stagione estiva sia già in fase avanzata. Cosi come si sono perse le notizie del finanziamento per l’ammodernamento dell’aerostazione annunciato in pompa magna ormai quasi quattro anni fa nel corso di una conferenza stampa, proprio presso i locali dell’aeroporto, e che però non ha prodotto a oggi alcun effetto”. Cosi in una nota il segretario della Federazione metropolitana del Partito Democratico di Reggio Calabria Antonio Morabito.
“Non è certo una questione di campanilismo – ha aggiunto Morabito – ma lascia perplessi la circostanza che vede per l’aeroporto di Lamezia l’avvio, quasi a cadenza settimanale, di nuove rotte internazionali. Per carità, siamo assolutamente contenti per lo scalo lametino, che costituisce il principale hub aeroportuale della Calabria. Ma ci piacerebbe conoscere qual è l’indirizzo regionale e i programmi da parte di SACal circa lo sviluppo dello scalo reggino, sul quale era stata annunciata un’attenzione specifica non più di qualche mese fa. Bene hanno fatto i Consiglieri della Città Metropolitana a chiedere delucidazioni in tal senso. Circa un mese fa da Palazzo Alvaro si era sollecitato il ripristino dei voli per Roma e Milano a orari e prezzi accettabili, il minimo sindacale per uno scalo aeroportuale che deve acquisire una vocazione turistica ma che serve quotidianamente i collegamenti dei reggini sui due principali hub nazionali, per motivi di lavoro, di studio o di salute. E anche su questo fronte a oggi, da parte di SACal siamo al nulla di fatto. Così come risulta ancora lontana dalle strategie di SACal l’interlocuzione con il bacino messinese vitale per intercettare l’utenza sull’Aeroporto dello Stretto (che non a caso si chiama così) e che potrebbe collegare gli ingenti flussi turistici per le isole Eolie, non solo durante il periodo estivo.”


GRF

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button