ADVST
Costume e SocietàEnti localiEventi

Ultime da Reggio: “Rara Avis” e “Adozione e Scuola”


Edil Merici

Proseguono le attività dell’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, la cui giunta, guidata dal sindaco facente funzioni Paolo Brunetti, sarà impegnata domani con la con due eventi di grande spessore socio-culturale.

Rara Avis, domani la presentazione della mostra ispirata alla Magna Grecia

È in programma per domani, 30 giugno, alle ore 10:30, nella Sala dei Lampadari Italo Falcomatà di Palazzo San Giorgio, la conferenza stampa di presentazione della mostra di Antonio Affidato Rara Avis a cura di Emanuele Bertucci. L’evento, promosso dal Comune e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria in collaborazione con la Michele Affidato orafo e con il patrocinio del Leo Club 108YA e dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, sarà ospitato presso la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria dal 9 di luglio.
All’incontro con gli organi di informazione prenderanno parte, fra gli altri il Sindaco ff di Reggio Calabria Brunetti, Carmelo Versace, Sindaco ff della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Irene Calabrò, assessore comunale alla Cultura, Filippo Quartuccio, delegato alla Cultura della Città Metropolitana, Antonio Affidato, artista e scultore. Presenti, inoltre, Emanuele Bertucci, curatore della mostra, Gabriele Romeo, critico d’arte, Virgilio Piccari, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Gianluca Facente, poeta e autore del libro Faillo il Pitionico e Paolo Battaglia, presidente distretto Leo Club 108YA Calabria/Basilicata/Campania.
Si tratta di un appuntamento di grande spessore artistico e di indubbio valore culturale, evidenzia l’assessore Calabrò, rimarcando l’importanza di un evento «che rilancia e rafforza il percorso avviato dall’amministrazione comunale sul versante della valorizzazione e promozione delle mostre d’arte ispirate al tema della Magna Grecia. Un’occasione in più, inoltre, per sottolineare la centralità dell’anno celebrativo dedicato ai Bronzi di Riace e per riaffermare il ruolo di grande attrattore culturale che la nostra splendida e prestigiosa Pinacoteca da sempre svolge.»

Adozione e scuola: il Settore welfare a confronto sull’inserimento scolastico dei bambini adottati

Domani, giovedì 30 giugno, dalle 16:30 all’auditorium del Centro Civico di Ravagnese, in occasione della conclusione della seconda tappa del Percorso di formazione dei Referenti dell’Adozione degli Istituti comprensivi del Comune e della Città metropolitana di Reggio Calabria, per l’anno 2021/22, si terrà un convegno dal titolo Adozione e Scuola – L’inserimento scolastico dei bambini adottati: Il ruolo e la formazione delle Referenti dell’Adozione, un evento organizzato in sinergia dal Servizio Adozioni del Settore Welfare del Comune di Reggio Calabria e dal gruppo dei genitori adottivi e aspiranti. Presenti gli Assessori Demetrio Delfino e Lucia Nucera.
Questo evento e il Percorso di formazione dei Referenti per l’Adozione, nominati dagli Istituti Comprensivi, sono stati organizzati, in stretta collaborazione, dal Servizio Minori del Settore Welfare del Comune di Reggio Calabria, rappresentato dalla Responsabile e coordinatrice dell’equipe adozioni e affidamenti Maria Grazia Marcianò, e dal gruppo dei genitori adottivi e aspiranti tali, nato nel 2009 e operativo presso il Settore. Esso, sin da subito, ha rappresentato una novità per il territorio, rispetto ai gruppi di post adozione, in quanto integrava il confronto tra le esperienze di vita dei genitori adottivi, con l’accompagnamento attivo del periodo di attesa delle coppie di aspiranti genitori.
Nel tempo, per richiesta degli stessi genitori, esso è diventato un gruppo in formazione permanente sui temi della genitorialità, avvertendo sin da subito l’esigenza di entrare in stretto dialogo con la scuola, per favorire l’inserimento scolastico dei propri figli adottati. Così, da questa sinergia, è nato un percorso di formazione sull’accoglienza a scuola dei bambini adottati, rivolto agli insegnanti della scuola primaria. Tra questi, poi, i Dirigenti Scolastici hanno individuato i referenti per l’adozione. Quindi, grazie all’interesse e all’accoglienza che il mondo della scuola ha dimostrato rispetto a questa iniziativa, il gruppo dei genitori adottivi e aspiranti, sempre con il coordinamento degli operatori del Settore Welfare, ha proposto ai Referenti dell’Adozione, che intanto gli Istituti Comprensivi del Comune e della Città metropolitana di Reggio Calabria avevano provveduto a nominare per la prima volta, un percorso di formazione specifico, secondo quanto previsto dalle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati del Ministero dell’Istruzione.
Giunti al termine del secondo anno di questo percorso formativo rivolto ai Referenti, è stato organizzato il convegno che vedrà presenti, oltre ai referenti scolastici, anche i dirigenti scolastici e gli Assessori al Welfare, Demetrio Delfino, e all’Istruzione, Lucia Nucera, del Comune di Reggio Calabria, che hanno sostenuto sin da subito questa iniziativa.
Questo modello è unico in Italia, in quanto ha attuato una virtuosa collaborazione tra Servizi Sociali, che hanno formato le famiglie adottive e le famiglie adottive che, una volta formate, sono diventate a propria volta formatrici e hanno offerto la loro collaborazione volontaria e gratuita alla scuola, che ha scelto di accogliere e far tesoro delle loro esperienze e competenze, attuando al meglio l’auspicato e fondamentale dialogo scuola – famiglia, con l’obiettivo di garantire il benessere dei bambini. Tutto questo ha suscitato l’interesse del prestigioso Istituto degli Innocenti di Firenze, che da sempre promuove servizi e attività per affermare concretamente i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, e dell’Associazione Nazionale di Famiglie Adottive e Affidatarie che, a livello istituzionale, ha promosso nel tempo l’approvazione di leggi fondamentali per l’adozione e l’affidamento.
Entrambi hanno voluto essere presenti partecipando al convegno con due autorevoli relatori: Massimo Santoro per l’Istituto degli Innocenti, psicologo e psicoterapeuta che parlerà del tema Il visto, ma non riconosciuto dell’Adozione, e Sara Saksida, presidente della sezione ANFAA di Trieste, con la relazione dal titolo Ascoltiamoci! La Scuola dal punto di vista delle famiglie adottive.
Il convegno si concluderà con un dibattito al termine del quale verranno consegnati gli attestati agli insegnanti referenti che hanno partecipato alla seconda tappa del percorso.


GRF

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button