ADVST
AttualitàRegione

Ultime dalla Regione: il diritto allo studio, il banco mercati esteri e i “Wine Awards Calabria”


Edil Merici

Proseguono le attività della Regione Calabria, la cui giunta, guidata dal Presidente Roberto Occhiuto, ha incrementato il fondo destinato al diritto allo studio, annunciato la scadenza del bando competitività mercati esteri e digitali e i Wine Awards Calabria.

Incrementato di 1.000.000 il fondo destinato al diritto allo studio

Con l’approvazione dell’assestamento del bilancio di previsione 2022/24, il Consiglio regionale della Calabria ha riconosciuto nuove risorse per il diritto allo studio, come già deliberato dalla Giunta regionale.
Su proposta della Vicepresidente Giusi Princi, la Giunta aveva infatti incrementato di 1.100.000 € il fondo dedicato al diritto allo studio della Regione, andando a rimpinguare lo stanziamento di 4.500.000 € già deliberato nei mesi scorsi col Piano per il diritto allo studio 2022/2023.
«Con il Presidente Roberto Occhiuto avevamo anticipato che avremmo presto aggiunto altri fondi, e così è stato.Tali risorse – spiega la Vicepresidente con delega all’Istruzione, – contribuiranno a garantire i servizi essenziali e ad assicurare il diritto allo studio a tutti i calabresi, soprattutto quelli più svantaggiati e che vivono in condizioni di particolare fragilità.»
Per un totale aggiornato dunque di 5.600.000 €, le risorse saranno erogate a tutti i territori delle 5 province, utilizzando l’elenco stilato in precedenza, sulla base non solo della popolazione scolastica residente nella fascia di età 3/18 anni, ma anche del numero di studenti disabili residenti in ciascun comune (secondo i dati trasmessi dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale).
Le risorse, infatti, saranno destinate a soddisfare diverse attività: assistenza specialistica, ausili didattici ed attrezzature per l’inserimento degli alunni disabili, contributi sui buoni pasto relativi al servizio mensa, contributi per le spese per i servizi residenziali (convitti e semiconvitti), trasporto scolastico attività scolastiche in ospedale, istruzione domiciliare.
«Ritenendolo un diritto fondamentale – conclude Giusi Princi, – parallelamente saranno programmate nuove risorse attinte da più fonti di finanziamento per dare sempre maggiore priorità al soddisfacimento di questi servizi essenziali.»

In scadenza il bando competitività mercati esteri e digitali

Le imprese calabresi hanno tempo fino alle ore 18 del 5 dicembre prossimo per presentare le domande di aiuto e partecipare all’Avviso pubblico Competitività Mercati Esteri e Digitali, una tra le misure attive dell’assessorato regionale allo Sviluppo economico, guidato dall’assessore Rosario Varì, per promuovere la competitività del sistema produttivo regionale.
«Continua il nostro impegno per sostenere il tessuto produttivo regionale attraverso le misure attive del Programma Operativo Regionale Calabria. Perché – sottolinea l’assessore Varì, – In un momento in cui è fondamentale ampliare l’orizzonte di mercato delle imprese calabresi, la Regione ha il compito di intervenire a supporto delle attività produttive. Pertanto, con questo bando intendiamo sostenere la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi, anche digitali, da destinare ai mercati nazionali e internazionali.»
Nello specifico, il bando è diretto a promuovere la competitività del sistema produttivo regionale, attraverso il sostegno a processi di digitalizzazione delle micro e piccole imprese. Possono partecipare le piccole e medie imprese che presentano progetti per l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali.
Sono finanziabili progetti per la competitività sui mercati esteri e digitali, con un costo totale ammissibile non inferiore a 10.000 €, che siano inerenti a una o più delle seguenti azioni: Azioni di promozione sui mercati destinatari con l’utilizzo di strumenti di promozione digitale e di comunicazione sulla rete; commercio digitale (realizzazione e/o implementazione di siti dedicati; accesso a piattaforme internazionali sulla rete); Consulenza di un Gestore Temporaneo dell’Esportazione o di un GTE digitale.
Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica, per tramite della piattaforma web di Fincalabra.
Sono disponibili Tutte le informazioni sono disponibili cliccando qui.

Questo pomeriggio i Wine Awards Calabria

I numeri relativi all’esportazione parlano chiaro: il +36% relativo alle esportazioni di prodotti agroalimentari calabresi nel primo semestre del 2022 è un dato che simboleggia al meglio la qualità dei prodotti calabresi. Il lavoro svolto dalle aziende del settore, con il sostegno della Regione Calabria, ha portato i frutti sperati anche attraverso un’azione di promozione in contesti internazionali come fiere, esposizioni e concorsi.
Per quanto concerne, poi, il settore enologico, il 2022 non è stato solo l’anno della ripresa e della crescita, ma anche quello del Concours Mondial de Bruxelles, che ha visto protagonisti, tra gli altri, alcuni vini calabresi.
Per chiudere al meglio un anno decisamente positivo, arriva adesso una manifestazione pensata per dare la giusta visibilità ad aziende calabresi che, nel corso del 2022, hanno ottenuto riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Per questo nasce Wine Awards Calabria, una manifestazione organizzata dall’Assessorato alle politiche agricole della Regione Calabria, in collaborazione con l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese, Comune di Catanzaro e Unioncamere, che si svolgerà questo pomeriggio, alle ore 17, presso il Teatro Politeama di Catanzaro, e che racconterà quella che è la percezione del vino calabrese nel mercato mondiale.
Una buona occasione per creare sinergie nel settore agroalimentare anche con gli imprenditori ospiti che operano in ogni ambito del sistema produttivo dell’agroalimentare, affinché si possa fare rete nelle variegate produzioni tra cui le Denominazioni di Origine Protetta e le Indicazioni Geografiche Protette, che devono acquisire con gli sforzi dei privati e il supporto del pubblico un più incisivo posizionamento strategico nel mercato nazionale e internazionale.
All’incontro, moderato da Donata Marrazzo, prenderanno parte personalità di spicco del settore enogastronomico.
Dopo i saluti del sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, relazioneranno i giornalisti Fabrizio Carrera, Luciano Ferraro, Lara Loreti e Luciano Pignataro, il noto cuoco calabrese Francesco Mazzei e il Direttore Generale di Calabria Gourmet Michele Ruperto. Molto atteso anche l’intervento del Coordinatore del Concours Mondial de Bruxelles Karion Meriot.
A chiudere i lavori sarà l’assessore alle politiche agricole della Regione Calabria Gianluca Gallo.
Il meraviglioso sito e la qualità dei relatori saranno, quindi, la cornice ideale di un evento che metterà, ancora una volta, al centro il vero gusto della Calabria.


Gedac

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button