ADVST
Costume e SocietàEventi

Mimmo Cavallaro questo pomeriggio a Bova Marina per la festa del vino


GRF

Dallo Staff Festival Sentieri Di Vini

Questo pomeriggio, alle ore 17:30, la musica etnofolk di Mimmo Cavallaro aprirà, a Bova Marina, la serie di concerti del festival Sentieri di-Vini, promosso dai Comuni di Roghudi, Bova Marina e Palizzi che sarà realizzato grazie al contributo della Regione Calabria.
Grande fermento per il ritorno di Cavallaro in piazza Municipio a Bova Marina dove, per l’occasione, l’Amministrazione Comunale e la Consulta Giovanile di Bova Marina, con la collaborazione delle associazioni culturali, presenterà l’ormai nota 6ª Festa di San Martino, una delle feste del vino dal più forte richiamo mediatico della Calabria.
Il concerto di Mimmo Cavallaro di oggi chiude una settimana ricca di appuntamenti nei tre comuni dell’Area Grecanica, tra visite guidate in aziende vitivinicole, borghi e parchi archeologici. Grande successo per la conferenza/seminario d’apertura: L’Indicazione Geografica Territoriale Palizzi e la filiera vitivinicola calabrese: nuove opportunità di sviluppo tenutasi lunedì 28 novembre a Roghudi, durante la quale le Cantine produttrici, le istituzioni e i cittadini hanno intrapreso un viaggio sensoriale alla scoperta del vino di Palizzi.
Grande interesse hanno ottenuto anche gli appuntamenti con le letture condivise di We Stand Together e l’evento di creazione artistica partecipata che, giovedì scorso, ha visto all’ingresso di Roghudi protagonisti la Cantina di Bova e le artiste e gli artisti di Kronos Arte.
Dopo il concerto di Mimmo Cavallaro a Bova Marina, alle ore 17:30, sarà la volta dello spettacolo di Ciccio Nucera a Palizzi Centro e di Cosimo Papandrea in piazza Municipio a Roghudi. Le date degli eventi verranno rese note al più presto, in quanto questi ultimi sono stati riprogrammati in seguito alle previsioni meteorologiche avverse.


Gedac

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button