ADVST
AttualitàEnti locali

Marina di Gioiosa: LSU/LPU stabilizzati, ma è una gioia a metà

Dall’Ufficio Stampa Città di Marina di Gioiosa Ionica

Nella seduta del Consiglio Comunale del 18 marzo, si è approvato all’unanimità un punto importante del consiglio comunale: la richiesta aumento monte ore per gli ex Lavoratori Socialmente Utili/di Pubblica Utilità stabilizzati.
Dopo l’esposizione del sindaco Geppo Femia e una discussione, il Consiglio è stato compatto nella votazione.
«Dopo più di 20 lunghi anni, i nostri LSU/LPU sono stati stabilizzati. In gran parte dei casi, però il monte delle ore settimanali è diminuito e si è passati a contratti da 26 a 18 ore settimanali. Gioiamo, però solo a metà– dichiara il sindaco Geppo Femia. – È vero la, stabilizzazione è un bel traguardo raggiunto, che mette fine, dopo un periodo lungo 20 anni, alla precarietà dei nostri lavoratori, ma che li pone in una situazione di fragilità economica con la diminuzione dello  stipendio, oltre a mettere in difficoltà i Comuni che si ritrovano ad avere buchi del personale che non possono colmare in altro modo.
«Proprio per questo abbiamo unito la nostra voce ai tanti altri Consigli Comunali calabresi che hanno chiesto alla Regione di intervenire con un contributo che possa riportare i contratti dei lavoratori almeno a 26 ore. Sottolineando – conclude il sindaco Geppo Femia, – che è una questione fondamentale su cui urge un intervento deciso, anche perché le risorse necessarie sono quelle che i comuni hanno ricevuto negli ultimi venti anni.»

Foto: ciavula.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button