ADVST
AttualitàRegione

Vaccini Covid: riunione in Regione con i medici di base

Riceviamo e pubblichiamo.

«I medici di base calabresi hanno dato la loro disponibilità a partecipare alla campagna di vaccinazione anti-Covid, con la possibilità di somministrare le dosi a circa 130mila ultra ottuagenari. Adesso c’è solo da organizzare la distribuzione dei vaccini in modo tale che possano arrivare negli ambulatori pronti per essere utilizzati».
È quanto dichiara il Presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, al termine della riunione operativa, avvenuta questo pomeriggio nella Cittadella Jole Santelli di Catanzaro, alla quale hanno preso parte il segretario regionale e il vice della Federazione Italiana Medici di Famiglia, Rosalbino Cerra e Gennaro De Nardo, e il rappresentante di Intesa sindacale Francesco Masotti.
Presenti anche il Commissario ad acta della Sanità, Guido Longo, il delegato del soggetto attuatore per l’emergenza Covid, Antonio Belcastro, e il dirigente regionale del settore Assistenza farmaceutica del dipartimento Tutela della Salute, Vincenzo Ferrari.
«I medici di famiglia – aggiunge Spirlì, – sono l’avanguardia della sanità, la prima trincea, e da parte loro non ci saremmo aspettati altro che questa grande disponibilità. È stato un incontro molto costruttivo, che proseguirà nei prossimi giorni con la firma di uno specifico protocollo.
«Si tratta – conclude il presidente della Regione, – di un altro tassello del mosaico della sanità calabrese; un mosaico che si sta componendo giorno dopo giorno e che, al termine del tempo stabilito per il commissariamento, contribuirà a riconsegnare alla Calabria l’amministrazione della sanità».

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button