Attualità

Guido Longo: «Non ho mai pensato di lasciare»

La scorsa settimana è comparsa su alcune testate locali la notizia di un’imminente abbandono dell’incarico da parte di Guido Longo. Il Commissario ad acta alla Sanità calabrese, secondo alcuni colleghi, non avrebbe retto l’esito dell’indagine con la quale i finanzieri bruzi avevano smascherato un sistema di falsi bilanci con cui l’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza stava cercando di mascherare i propri debiti e, sentitosi abbandonato dai dipartimenti del settore sanitario e dall’ufficio della presidenza regionale, sarebbe stato molto vicino a rassegnare le dimissioni.
«Niente di più falso» avrebbe tuttavia dichiarato lo stesso Longo, citato in una nota stampa diffusa nella serata di ieri dalla stessa Regione Calabria per smentire la notizia.
«Non ho mai pensato di gettare la spugna e di lasciare il mio incarico – afferma Longo nel comunicato in questione. – Resterò al mio posto fino alla fine del mandato governativo. Di criticità ce ne sono in abbondanza, ma le ho accettate nel momento stesso in cui ho deciso di assumere questo incarico. Sono certo che, dopo questo difficile periodo di transizione, contrassegnato, peraltro, dall’assenza di un Governo Nazionale nel pieno delle sue funzioni, la struttura commissariale che ho l’onore di guidare verrà dotata di tutte le risorse necessarie per il suo funzionamento. Servirà del tempo, ma ritengo che, anche grazie alla collaborazione del Presidente facente funzione Nino Spirlì e della Giunta Regionale, riusciremo a migliorare tutto il sistema».
E proprio Spirlì, nella medesima nota stampa, fa eco alle parole del Commissario smentendo anche la voce secondo la quale i rapporti tra lui e Longo sarebbero tesi.
«Non più tardi di un mese fa – ha ricordato Spirlì a riprova del rapporto di piena collaborazione, – la Giunta Regionale, su mia proposta, ha messo a disposizione di Longo un intero dipartimento laddove il Decreto Calabria imponeva la messa in disponibilità di soli 25 dipendenti. Ciò conferma che con il commissario Longo si è instaurato fin da subito un rapporto di grande collaborazione, all’insegna del reciproco riconoscimento istituzionale. Dalle vaccinazioni alla gestione generale dell’emergenza Covid-19, dall’organizzazione del settore sanitario all’erogazione dei servizi, questi primi mesi di confronto e coabitazione hanno prodotto solo buoni risultati. E non abbiamo intenzione di fermarci qui» ha concluso il Presidente facente funzione, pregando che si ponga fine alle speculazioni.

Foto: Foto LaPresse

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button