CronacaReggio Calabria

Locri: arrestata medico del Pronto Soccorso per produzione di certificato compiacente

Una consulente del Tribunale Civile di Locri, in servizio presso il Pronto Soccorso dell’ospedale cittadino, è stata arrestata dalla Guardia di Finanza nella serata di lunedì in flagranza di reato. La dottoressa aveva appena incassato una cifra pari a 4mila Euro da una persona alla quale aveva chiesto di portare altri 2mila Euro nei prossimi giorni per il rilascio di un certificato medico compiacente, da depositare in un procedimento civile nei confronti dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro in atto davanti al giudice di Locri. Della vicenda se ne sta occupando la procura della Repubblica di Locri, diretta dal Procuratore Luigi D’Alessio, che ha coordinato le indagini delle Fiamme Gialle. Al momento l’ipotesi di reato è quella di concussione, ma non si esclude che la Procura possa procedere con altre contestazioni. Nelle prossime ore è attesa l’udienza di convalida da parte del Giudice per le Indagini Preliminari di Locri nei confronti della dottoressa, che è originaria di un paese del comprensorio.

Fonte: adnkronos.com

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button