Costume e SocietàEventi

Il GAL “Terre Locridee” organizza un incontro sulla stagionatura dei formaggi

Dall’Ufficio Stampa GAL Terre Locridee

Il Gruppo di Azione Locale Terre Locridee organizza un incontro di studio sul tema Affinamento dei formaggi in grotta, per venerdì 10 settembre, alle ore 11:30, presso la sala del consiglio comunale di Sant’Ilario dello Ionio. Il programma dell’evento consiste nella degustazione di 20 formaggi locali stagionati in grotta, come valutazione preliminare della fattibilità del progetto di stagionare i formaggi tipici locali. La tradizione della stagionatura dei formaggi è una delle più antiche nella Locride, e ogni zona possiede le proprie peculiarità e il suo prodotto legato anche al tipo di allevamento e al tipo di latte raccolto. L’incontro sarà preceduto dai saluti istituzionali del sindaco di Sant’Ilario dello Ionio Giuseppe Monteleone, del presidente del GAL Terre Locridee Francesco Macrì e del Commissario del Consorzio di bonifica Alto Jonio Reggino Pasquale Brizzi. Mentre la relazione sarà esposta da Roberto Rubino, presidente dell’Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo, che condurrà anche la successiva degustazione. Le ricerche e la sperimentazione sulla stagionatura dei formaggi hanno molto rilievo anche dal punto di vista economico. In un mercato sempre più spinto verso la varietà di sapori, la produzione dei formaggi in grotte può rappresentare un impulso forte verso la crescita del settore.

Foto: verdelatterosso.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button