Costume e SocietàEventi

A Locri la festa dei nonni si intreccia con la giornata dei giochi della gentilezza

Dall’Ufficio Stampa Città di Locri

Si celebrerà il 2 ottobre la festa dei nonni, ricorrenza introdotta in Italia con la legge 159 del 31 luglio 2005 quale “momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale.” La data è stata scelta perché coincide con il ricordo liturgico degli angeli custodi nel calendario dei Santi cattolico.
L’Amministrazione di Locri celebrerà l’evento con un doppio appuntamento che vedrà i nonni coinvolti in due interessanti iniziative grazie all’Assessorato alle politiche sociali, pari opportunità e assessorato alla gentilezza, in sinergia con agenzie del territorio ed Enti.
Il 1º ottobre dalle ore 17, sarà in programma Nonni, andiamo al museo, un pomeriggio insieme ai nonni alla scoperta delle radici, della storia della città, attraverso i reperti rinvenuti dagli scavi del passato.
Il giorno seguente si cambia location e i nonni saranno impegnati a riscoprire i giochi di una volta con l’appuntamento Nonni e bambini… a che gioco giochiamo? in occasionedella 6ª giornata nazionale dei giochi della gentilezza, che si svolgerà all’Oratorio del centro giovanile salesiano. Grazie a don Renato, responsabile dell’oratorio e le insegnanti per la gentilezza della scuola dell’Istituto comprensivo De Amicis Maresca di Locri e Corrado Alvaro di Siderno, si restituirà ai bambini e ai nonni uno spazio di incontro reale attraverso il gioco. Verranno proposte attività ludiche che permettano ai bambini e ai nonni, ma non solo, di tornare a divertirsi attraverso il gioco.
L’assessore alle politiche sociali e gentilezza Domenica Bumbaca ha dichiarato:

I nonni sono delle risorse essenziali per i nipoti e per i genitori in quanto punto di riferimento e guida per tutta la famiglia. La loro presenza impreziosisce le giornate dei nipoti a cui i nonni regalano non solo il loro tempo ma sono custodi dello stesso, dando consigli, insegnando loro molte cose e trascorrendo momenti preziosi e indimenticabili. Sono rifugio e compagni di giochi, sono forza e divertimento, una colonna importante per la gestione della quotidianità familiare. Dire grazie a loro oggi è per sempre. Per questo abbiamo voluto dedicare loro due momenti, tra il passato della storia e i giochi, e sono sicura che la complicità con i nipoti ci farà trascorrere due giornate intense all’insegna dell’amore, riflettendo quanto sia importante investire sulle politiche della famiglia e attivare servizi educativi e sociali in cui i nonni possano essere protagonisti e risorse impegnate a favore della comunità. Stiamo pensano come Amministrazione comunale di riproporre, come già è avvenuto in passato, l’idea del “nonno vigile”, figura a supporto per la vigilanza di fronte le scuole e nei parchi giochi.

Foto: hellougo.com

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button