Costume e SocietàEnti locali

Brancaleone: una tre giorni dedicata a Madre Natura

Una tre giorni dedicata alla messa a dimora di otto nuovi alberi in diversi luoghi di Brancaleone. L’iniziativa promossa dalla locale Pro Loco con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e in collaborazione con l’associazione socio culturale pensionati e Calabria Condivisa ha registrato un ottimo successo. Nella giornata di sabato 20 Novembre, infatti, è stato messo a dimora un albero di bergamotto nella dimora storica del confino di Cesare Pavese che, attraverso l’opera del proprietario Tonino Tringali ha saputo valorizzare uno dei più grandi scrittori e poeti del novecento Italiano, che ha trascorso il suo confino proprio a Brancaleone. All’evento erano presenti il sindaco Silvestro Garoffalo, il consigliere Fortunato Surace e l’associazione Calabria Condivisa, con il suo delegato Andrea Casile. Domenica 21 Novembre doppio appuntamento: al mattino presso Brancaleone Vetus, dove sono stati messi a dimora cinque nuovi alberi in una delle zone del vecchio paese che si appresta a essere riqualificato e che sarà a breve oggetto di interventi da parte dei volontari, alla presenza del Vice Sindaco Giovanni Alessi, dei soci della pro loco e di alcuni cittadini. Nel pomeriggio invece, le associazioni si sono riunite presso l’area del parcheggio di piazza stazione alla presenta dell’Arma dei Carabinieri di Brancaleone, del vicesindaco Alessi, dell’Associazione dei pensionati e dei parroci della parrocchia San Pietro Apostolo, presieduta da Don Vladimiro Calvari, e della parrocchia Maria Santissima Annunziata, presieduta da Don Ivan Iacopino, che hanno benedetto la pianta di tiglio offerta da Massimo Gangemi. Lunedì 22, presso la villa comunale della frazione di Razzà, è stato piantato un albero alla presenza dei bambini che frequentano il locale plesso scolastico. Una bella manifestazione a cui hanno partecipato le Istituzioni locali, il Sindaco di Brancaleone, che ha espresso parole di grande apprezzamento per l’iniziativa, l’Arma dei Carabinieri rappresentata dal Maresciallo Antonio Cianci, la Polizia Stradale con l’Ispettore Franco Seminara e le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale dell’Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente.
«Questa iniziativa – spiega il presidente della Pro Loco Carmine Verduci – da cinque anni si impegna alla tutela dell’ambiente e della biodiversità. È un impegno con Madre Natura che rinnoviamo mediante anche altre iniziative di carattere ambientalista, che condividiamo con le associazioni del territorio e che ci piace sottolineare. Quest’anno con la messa a dimora di questi otto nuovi alberi sul territorio comunale, abbiamo raggiunto un importante risultato, ben 42 Alberi piantati in questi ultimi 5 anni, che è una bella soddisfazione, a riprova del nostro costante impegno verso la salvaguardia del pianeta e del verde pubblico. Voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno affiancato nell’iniziativa, in primis l’Amministrazione Comunale, il gruppo di Minoranza, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Brancaleone/Africo, e tutte le associazioni e cittadini che ci hanno affiancato in questa tre giorni davvero memorabile per la nostra città.»

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button