CatanzaroCronaca

Bancarotta e distrazione documentale: promoter di spettacoli musicali ai domiciliari

Il Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro della Guardia di Finanza ha arrestato e posto ai domiciliari, con l’accusa di bancarotta per distrazione e documentale, Maurizio Senese, di 59 anni, promoter nel settore dell’organizzazione di spettacolo ed eventi musicali.
L’arresto è stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica con cui si dispone per un anno anche la misura interdittiva del divieto di esercitare uffici direttivi a carico dei due figli di Senese, di 31 e 34 anni.
Le indagini che hanno portato all’emissione dei provvedimenti hanno preso avvio dal fallimento, nel 2017, di una ditta individuale e di due società, nel 2019, attive nel settore dell’organizzazione di spettacoli ed eventi musicali.
L’ipotesi dell’accusa è che le imprese dichiarate fallite farebbero parte, in realtà, di una holding societaria riconducibile alla stessa famiglia Senese, operante nello stesso contesto economico e territoriale, nella gestione della quale sarebbe avvenuta la presunta distrazione di rilevanti somme di denaro, con l’irregolare tenuta dei libri e delle scritture contabili obbligatorie.

Fonte: ANSA


Edil Merici

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button