ADVST
AttualitàCittà Metropolitana

Ultime dalla Metrocity: il Tito Minniti, Lactalis, il rendiconto di gestione, l’anniversario della GdF e il PNRR


Edil Merici

Proseguono le attività della Città Metropolitana di Reggio Calabria, la cui giunta, guidata dal sindaco metropolitano facente funzioni Carmelo Versace, è stata impegnata nel chiedere chiarimenti sulla gestione dell’aeroporto Tito Minniti, nel chiedere al Ministero di intervenire sul caso Lactalis, nell’approvazione del rendiconto di gestione 2021, nella partecipazione all’anniversario della Guardia di Finanza e nel confronto con i commercialisti sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Da Regione e SACal silenzio assoluto sul Tito Minniti

“Nulla di fatto. È trascorso quasi un mese dall’ultimo accorato appello delle istituzioni territoriali rivolto pubblicamente al Presidente Roberto Occhiuto e alla nuova governance della Società Aeroportuale Calabrese per il rilancio dell’aeroporto dello Stretto. E nonostante i buoni auspici annunciati e qualche proposito ottimista circa presunte novità che avrebbero dovuto riguardare il nostro aeroporto, nulla di nuovo appare all’orizzonte per il Tito Minniti”. Così in una nota congiunta i Consiglieri della maggioranza metropolitana alla guida di Palazzo Alvaro.
“Dopo mesi di paziente attesa – prosegue la nota – dopo il lungo periodo di stallo caratterizzato dalla precedente governance, e il brutto pasticcio della cessione della maggioranza SACal in mano ai privati, a partire dal suo insediamento fino a oggi il presidente Occhiuto si è limitato a ripristinare lo status quo precedente, riparando in parte ai danni prodotti dalla sua stessa parte politica. Nel frattempo, però, è passato quasi un anno, ci troviamo nel pieno dell’anniversario dei Bronzi di Riace e il nuovo Amministratore, nominato ormai da quasi due mesi, non ha ancora ritenuto opportuno comunicare nulla di concreto rispetto ai programmi di sviluppo sul nostro aeroporto.
“Circa un mese fa – proseguono i Consiglieri metropolitani – avevamo chiesto che venisse ripristinata la tratta Reggio-Torino, sulla quale era stata annunciata la cancellazione con l’ennesima spoliazione operata ai danni del nostro aeroporto. Proprio in seguito a quella interlocuzione e alla successiva netta presa di posizione da parte di Confindustria Reggio Calabria, il Presidente di SACal si era affrettato a comunicare, nel bel mezzo di un’assolata domenica di inizio giugno, che la società regionale aveva ottenuto ben tre nuove rotte dall’aeroporto reggino, rimandando i dettagli a una successiva comunicazione e annunciando novità in merito nei giorni successivi. Bene, è trascorso ormai quasi un mese da allora, il prossimo weekend segnerà l’inizio di luglio, ma delle tre nuove rotte annunciate da SACal ancora nessuna notizia concreta. A differenza di ciò che sta avvenendo invece a Lamezia dove, proprio in questi giorni, prenderanno il via due nuovi collegamenti internazionali con Berlino e Vienna.
“Su questi aspetti, così come sul tanto sbandierato progetto di ammodernamento dell’aerostazione, con il finanziamento di 25 milioni annunciato quasi quattro anni fa, chiederemo formalmente alla Regione e alla nuova governance di SACal di relazionare di fronte alla comunità reggina, dichiarando in maniera aperta e trasparente i programmi che intendono mettere in campo per l’annunciato rilancio del nostro aeroporto. La pazienza dei reggini è ampiamente terminata. Se SACal intende disgovernare il Tito Minniti come ha fatto in questi anni, lo affermi pubblicamente – conclude la nota dei Consiglieri – la Metrocity troverà una soluzione differente per garantire all’Aeroporto una guida autorevole, ambiziosa e concreta.”

Caso Lactalis, Carmelo Versace scrive al Ministero

«Siamo al fianco dei lavoratori del caseificio Alival di Reggio Calabria che da settimane si sono mobilitati a difesa dei loro posti di lavoro e ribadiamo il nostro pieno supporto, in sede istituzionale, a una vertenza che rischia di infliggere un colpo durissimo al già fragile tessuto sociale del nostro territorio». Con queste parole il Sindaco ff della Città Metropolitana Versace esprime la vicinanza dell’Ente di Palazzo Alvaro ai dipendenti Alival e alle loro famiglie, che in queste ore hanno dato vita a uno sciopero nell’ambito della grave vicenda che sta interessando gli stabilimenti di Toscana e Calabria in seguito alla decisione della multinazionale francese Lactalis (proprietaria della filiera produttiva) di chiudere lo stabilimento di Reggio Calabria entro il marzo del 2023.
«Come manifestato a più riprese, ormai da settimane – prosegue Versace, – riteniamo che l’immobilismo intorno a questa gravissima vicenda non sia più tollerabile da parte del Ministero dello Sviluppo Economico. Allo stesso ministro Giancarlo Giorgetti ho inviato una lettera qualche giorno fa con il preciso obiettivo di sollecitare l’apertura di un tavolo di crisi che prenda in mano tale situazione, metta a sedere l’uno di fronte all’altro tutti gli attori coinvolti e individui una via d’uscita sostenibile che possa garantire la continuità produttiva e occupazionale del gruppo Alival. Al ministro Giorgetti abbiamo espressamente chiesto, tra le altre cose, di valutare, di concerto con il management del gruppo e le parti sociali, l’adozione di un nuovo piano industriale, prevedendo la salvaguardia delle professionalità e della conoscenza specifica presenti nello stabilimento reggino e, soprattutto, la riconversione di quest’ultimo a garanzia dei livelli occupazionali.
«Il nostro territorio – prosegue il rappresentante di Palazzo Alvaro, – vive una condizione di fragilità sociale, economica e occupazionale del tutto diversa rispetto ad altre aree del Paese e tale scenario, peraltro, è stato fortemente e ulteriormente indebolito dai due anni di crisi pandemica. Riteniamo, pertanto, – conclude Versace – che il tempo delle attese infruttuose debba avere fine e crediamo che da Roma sia necessaria una pronta e soprattutto concreta assunzione di responsabilità che restituisca una prospettiva credibile al futuro dei lavoratori e alle loro famiglie.»

Approvato il rendiconto di gestione 2021

Il Consiglio Metropolitano ha approvato il rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2021. Il documento contabile ha incassato il voto favorevole e unanime dell’aula Repaci con il sindaco ff Versace che si è detto «molto soddisfatto per il lavoro portato avanti dai dirigenti e dal direttore generale, nel consegnare un Ente finanziariamente solido, e per «il contributo fattivo e collaborativo nel merito di tutti i provvedimenti trattati nel corso della seduta, delle minoranze presenti in aula.
«Nonostante il periodo pandemico – ha detto Versace riflettendo sul rendiconto 2021 – registriamo un cospicuo avanzo di amministrazione, con l’evidenza che l’Ente non risulta in condizioni strutturalmente deficitarie, un tema caldo per gli enti pubblici in generale.
«Non ci siamo mai tirati indietro – ha aggiunto – quando si è trattato di dover investire cospicue somme, in conto capitale, su settori chiave quali l’edilizia scolastica o la viabilità. Quest’ultimo punto, poi, è particolarmente delicato se si considera come la Città Metropolitana sconti, nello specifico, difficoltà oggettive in tema di fondi ordinari e che, nel comparto stradale, non disponga di fondi previsti per questo tipo di interventi. Eppure gli sforzi fatti ci consegnano importanti risparmi che indicano il buon cammino intrapreso dall’amministrazione.»
L’aula, sempre all’unanimità come per ognuna delle proposte poste in discussione, ha approvato due punti fondamentali relativi alle attività poste in essere per le celebrazioni del 50º anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace. In entrambe i casi ha relazionato il consigliere delegato alla Cultura Filippo Quartuccio: «È stato costituito il Comitato tecnico per la candidatura a patrimonio dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione dei Bronzi di Riace. Ne fanno parte la Città Metropolitana e i Comuni di Reggio Calabria e Riace. Questa candidatura rientra nella logica più ampia che vede collaborare diverse istituzioni così com’è stato per la promozione della Locride quale capitale italiana della Cultura. Queste delibere non sono meri provvedimenti amministrativi, ma testimoniano l’impegno della Città Metropolitana nella cultura, nella promozione e nel marketing territoriale in una strategia di sviluppo complessiva dell’intera area metropolitana.»
Il secondo passaggio dedicato ai Bronzi riguarda il via libera del consiglio al programma Memoria e Mito, il cartellone di eventi e attività predisposto da Palazzo Alvaro proprio in occasione della ricorrenza che interessa i Guerrieri custoditi al Museo nazionale. «È un atto profondamente ambizioso», ha affermato Quartuccio, sottolineando come «il lavoro di costruzione sia stato tutt’altro che semplice. Il provvedimento – ha spiegato – ha comportato una variazione al bilancio di previsione 2022-2024, considerata la mancanza di un capitolo specifico. Così, abbiamo individuato somme per circa 510mila euro e siamo in attesa che la Regione, come annunciato, contribuisca con 100 mila euro. Mi preme ringraziare quanti hanno lavorato, con grandi sacrifici, alla formazione del miglior programma possibile per garantire l’interesse dell’intera area metropolitana.»
Nella circostanza, il sindaco ff Versace ha promosso l’azione dell’intera amministrazione che «sta provando a segnare, in maniera fattiva, un passaggio che è importante non solo per il territorio metropolitano, ma per l’intera Calabria.»
Il Consiglio ha quindi approvato poste in entrata per 280mila euro, relative a trasferimenti che i Ministeri dell’Interno e dell’Economia hanno riconosciuto alla Città Metropolitana per l’illuminazione delle sedi istituzionali, delle strade e degli istituti di istruzione secondaria.
L’aula Leonia Repaci ha, poi, discusso e approvato il rinnovo dei protocolli d’intesa per l’evento della Traversata dello Stretto e per le attività da svolgere in sinergia con la Deputazione di Storia Patria per la Calabria, temi illustrati dai consiglieri Filippo Quartuccio e Giuseppe Giordano.
L’unanimità dell’assemblea ha anche approvato l’istituzione del capitolo in bilancio per il fitto dei locali degli Uffici Amministrativi Territoriali di Bianco, riconoscimenti di debiti relativi a sentenze passate in giudicato, modifiche e integrazioni al Regolamento per l’istituzione e la tenuta dell’Albo Unico Metropolitano delle Associazioni, al Regolamento per la concessione dei contributi a Enti pubblici e le organizzazioni private della Città Metropolitana, al regolamento recante la disciplina del cerimoniale, dell’uso dei segni distintivi e della concessione del patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria e una variazione al programma biennale degli acquisti di forniture e servizi 2022-2023 per avviare una campagna promozionale del territorio attraverso le iniziative legate al Jova Beach Party 2022, il grande evento che vedrà l’intera area metropolitana al centro dell’attenzione mediatica nazionale e internazionale.

Carmelo Versace e Paolo Brunetti partecipano all’Anniversario della Guardia di Finanza

I sindaci ff della Città Metropolitana e del Comune, Versace e Paolo Brunetti, hanno preso parte alla cerimonia per il 248º anniversario della fondazione della Guardia di Finanza, consegnando alcuni encomi a finanzieri che si sono distinti durante le loro attività di servizio.
“È un onore poter partecipare alla festa della Guardia di Finanza, che è festa per ogni cittadino che crede nei valori di legalità, giustizia, correttezza ed equità sociale”. Così i sindaci ff, che hanno inteso “ringraziare le donne e gli uomini delle fiamme gialle che, quotidianamente, si sacrificano per garantire la sicurezza del nostro Paese.
“Il personale della Guardia di Finanza – hanno detto – oggi più che mai rappresenta un baluardo per la nostra democrazia. Sempre crescente è il loro impegno in un mondo globalizzato che aumenta e complica le sfide da affrontare. Servono altissime professionalità, infatti, per aggredire fenomeni di mobilità incontrollabile di capitali che possono favorire l’evasione fiscale, la corruzione, la speculazione finanziaria e finanche il sostegno al terrorismo internazionale.
“Tutto questo – hanno aggiunto gli amministratori di Palazzo Alvaro e San Giorgio – richiede un aggiornamento continuo e costante, indispensabile per arginare i rischi insiti in un’economia globalizzata che obbliga le forze di polizia a stare al passo di quanti provano a insinuarsi nelle falle del sistema per perseguire interessi soggettivi ai danni della collettività.
“Da questo punto di vista – hanno concluso Versace e Brunetti – il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Maurizio Cintura può davvero contare su donne e uomini di altissima levatura morale e dalle grandi capacità investigative. Anche recentemente importanti operazioni messe a segno contro la criminalità organizzata dedita al traffico di stupefacenti, alle frodi, al traffico di esseri umani o il recupero di migranti alla deriva nei barconi che attraversano il Mediterraneo testimoniano la valenza, le capacità e le ammirevoli doti umane dei nostri finanziari. Un grazie sentito, dunque, a chi contribuisce, con abnegazione e coraggio, alla crescita sociale e civile e all’affermazione dei più alti principi costituzionali nel nostro territorio.

PNRR: Metrocity e Commercialisti a confronto

Il Sindaco metropolitano ff Versace ha ricevuto a Palazzo Alvaro una delegazione dell’Ordine dei Commercialisti di Reggio Calabria, guidata dal presidente Stefano Poeta. Al centro dell’incontro, che si è svolto in clima di fattiva collaborazione, sono state poste le prospettive e la strategia complessiva dell’Ente metropolitano, sul versante dei progetti e relative leve finanziarie che afferiscono al PNRR. Nello specifico, inoltre, sono stati esaminati da vicino i diversi percorsi comuni che la Città metropolitana e il mondo dei professionisti del territorio possono intraprendere in forma sinergica, con l’obiettivo di affrontare al meglio la complessità delle sfide dello sviluppo che si legano agli importanti stanziamenti di cui è destinatario il territorio metropolitano reggino.
«È stato un confronto estremamente utile – ha commentato a margine della riunione il Sindaco ff Versace – e ringrazio i Commercialisti di Reggio Calabria, con in testa il presidente Poeta, per aver stimolato un momento di approfondimento e proposta che può rivelarsi particolarmente proficuo per l’attività che l’Ente sta portando avanti nei diversi ambiti strategici. La Città metropolitana, com’è noto, è un Ente di programmazione ma ciò non toglie che nello svolgimento dell’attività prevista si renda necessario il coinvolgimento dei professionisti che peraltro conoscono in modo profondo le problematiche e le criticità che interessano da vicino il mondo del lavoro, dell’impresa e il sistema stesso di gestione dei finanziamenti pubblici.
Palazzo Alvaro è stato il primo Ente metropolitano d’Italia a dotarsi di un’apposita cabina di regia per il PNRR, «e ciò testimonia – ha poi aggiunto Versace – la lungimiranza che questa amministrazione, sulla scorta delle linee di mandato tracciate dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, ha saputo dimostrare. Questo strumento è stato strutturato guardando anche alla possibilità di un coinvolgimento di esperti e professionisti dei vari ambiti di intervento, a supporto della componente tecnica interna all’Ente e dell’attività che si sta svolgendo, anche nell’ambito delle unioni di Comuni, attraverso gruppi di lavoro ristretti.»
Anche i commercialisti, dunque, «sono parte integrante di questa strategia – ha poi concluso il rappresentante di Palazzo Alvaro – e auspichiamo che questo primo incontro operativo segni l’avvio di un percorso comune che possa consentire all’Ente di avvalersi della competenza e dell’esperienza specialistica dei nostri professionisti e a questi ultimi di offrire un contributo significativo all’interno delle dinamiche di crescita e sviluppo che toccano da vicino il nostro territorio.»


GRF

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button