ADVST
CatanzaroCronaca

Truffa nella commercializzazione del pellet: perquisizioni e sequestri in corso

Dalle prime ore di questa mattina, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro stanno eseguendo, su delega della Procura della Repubblica di Catanzaro, attività di polizia giudiziaria in relazione a indagini su frodi carosello perpetrate nel settore della commercializzazione del pellet.
Più in particolare sono in corso di esecuzione circa trenta perquisizioni presso i consulenti degli indagati, le sedi di cartiere e utilizzatori di fatture false, nonché i loro domicili, ubicati nella Regione Calabria e nella provincia di Palermo.
L’indagine riguarda, come detto, una frode carosello nel settore del pellet e una truffa aggravata ai danni dello Stato per la manipolazione di numerose pratiche di Gestione dei Servizi Energetici per frodare il sistema degli eco incentivi (conto termico).
Alla data attuale, ventitré persone fisiche sono a vario titolo iscritte nel registro degli indagati per Associazione per delinquere a carattere transnazionale finalizzata alla frode fiscale, e per Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.
Le operazioni, tuttora in corso, vedono l’impiego complessivo di circa 110 militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro, supportati dai Reparti del Corpo competenti per territorio.

Foto: nuovavenezia.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button