ADVST
Attualità

Giornalisti intercettati a Locri? Il PD chiede accertamenti a Marta Cartabia

Alcuni giorni fa è emerso come le articolate indagini sulle Organizzazioni Non Governative condotte dalla Procura di Trapani a cavallo tra il 2016 e il 2018 avrebbero condotto all’illecita intercettazione di diversi giornalisti di importanti testate locali e nazionali. Sembra che lo scandalo che ha coinvolto la magistratura siciliana, sia tuttavia destinato a non restare un caso isolato. In seguito alla denuncia dei colleghi del Domani, infatti, nelle scorse ore è emerso che anche presso la Procura di Locri, nell’ambito dell’inchiesta Xenia, che doveva accertare l’eventuale presenza di illeciti nella gestione del cosiddetto Modello Riace, sarebbe stata adottata la medesima soluzione.
Tra gli intercettati, stando alle prime informazioni emerse, diversi giornalisti di Repubblica, Il Fatto Quotidiano, Il Quotidiano del Sud, Rai, Mediaset, La7 e tante testate locali che hanno trattato il caso o contattato professionisti della giustizia che se ne stavano occupando.
Per fare ulteriore luce sulla vicenda, alcuni deputati del Partito Democratico, guidati dal Capogruppo in Commissione Affari Costituzionali Stefano Ceccanti, hanno depositato un’interrogazione al Ministro della Giustizia Marta Cartabia, affinché il Ministero accerti che non sia stata in alcun modo violata la privacy di giornalisti e avvocati e che sia al contempo stato garantito il Diritto di Cronaca per come previsto dalla Costituzione.

Foto: cortecostituzionale.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button