ADVST
CronacaCrotone

Scuola abbandonata veniva utilizzata come deposito dagli spacciatori

Martedì pomeriggio, a Crotone, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Questore di Crotone, gli agenti della Squadra Volante hanno rinvenuto e sequestrato all’interno dell’istituto scolastico Gravina, in via Carducci, un ingente quantitativo di droga e materiale utile al successivo smercio.
Gli operatori, insospettiti dalla presenza di alcuni pregiudicati che presidiavano l’esterno della scuola, luogo abitualmente frequentato da tossicodipendenti e malviventi, decidevano di setacciare l’istituto scolastico procedendo a un’accurata perquisizione dei locali interni.
Infatti, al primo piano dello stesso, rinvenivano ben occulte due buste di cellophane contenenti complessivamente un chilo di sostanza stupefacente del tipo marijuana e tre bilancini digitali perfettamente funzionanti.
Gli operatori decidevano poi di proseguire l’attività dirigendosi all’interno dei vicoli del quartiere Acquabona ove rinvenivano, all’interno di un’intercapedine muraria, una busta in cellophane contenente altri 25 grammi di marijuana, un altro bilancino digitale e materiale utile al confezionamento.
Un ulteriore sequestro di droga a opera della Polizia di Stato che conferma da un lato la particolare attenzione delle Forze dell’Ordine alla prevenzione e al contrasto del traffico illecito di stupefacenti ma, dall’altro, lo stato di degrado e abbandono in cui versano alcune realtà territoriali.

Foto: poliziadistato.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button