Enti localiPolitica

Franco Napoli: «Voglio far dialogare tutte le forze politiche e sociali di Caulonia»

Torna a parlare della situazione politica di Caulonia Franco Napoli, ex amministratore e presidente dell’associazione Benessere per la Jonica, che dalle pagine di TeleMia, invoca una volta di più l’avvento di una classe politica che sappia come valorizzare ogni angolo del paese e, attraverso il confronto con la società civile, dia finalmente risposte concrete alle necessità reali dei residenti. Napoli invoca pragmatismo e presa di coscienza della condizione in cui vive la società civile cauloniese che, sostiene, «vive una crisi economica, sociale e culturale che non conosce precedenti». Un cambio di passo, insomma, che assume importanza strategica soprattutto in virtù dell’arrivo sempre più imminente dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, del quale si rischia di non beneficiare.
Come del resto ci ha sempre abituato, Napoli fa seguire alle belle parole i gesti concreti, per questo, invocando che alle prossime elezioni si possa presentare un programma di rilancio condiviso dal più ampio schieramento politico, si mette a disposizione per fare da cicerone e intermediario alle diverse personalità intenzionate ad avanzare la propria candidatura.
«Mettendo a disposizione come campo neutro la sede di Benessere per la Jonica, o in qualsiasi altro posto che si riterrà opportuno – dichiara infatti il dottore, – propongo di aprire un confronto con gli addetti ai lavori politici di Caulonia e con le figure istituzionali regionali del comprensorio ionico affinché, assieme ai rappresentanti della società civile e del terzo settore, riescano a trovare una connessione con tutta la cittadinanza sempre più disaffezionata alla politica, per evitare che qualsiasi scelta si faccia, rischi di non essere compresa da una società oramai stremata, che non ha più la forza e la voglia di reagire.»
Ovviamente, per fare sì che tutto questo si realizzi serve che qualcuno faccia un passo indietro, soggetti che Napoli non identifica tanto in chi è stato legittimamente eletto, ma «chi ha dimostrato, negli anni, di non aver saputo adempiere al delicato ruolo assunto come amministratore rappresentante della cittadinanza». Il vuoto lasciato da queste persone, prosegue il dottore, può essere facilmente ricoperto da forze fresche che possano affrontare con rinnovato entusiasmo le sfide che il futuro riserverà al paese, senza perdere ulteriore tempo. Importante, poi, che questa nuova classe politica non si ingabbi negli schematismi dei partiti che tanto danno hanno arrecato alla politica locale in passato, ma si facciano guidare dalla stella polare dello sviluppo e della ripresa di Caulonia. Napoli, insomma, invoca la costituzione di una «lista civica, una équipe di persone che si mettono insieme per amministrare le varie attività che compongono la vita di Caulonia e che la vogliono fare rinascere e progredire con progetti precisi, riesumando quello che si è perso, completando quello che è stato iniziato o è andato addirittura nel dimenticatoio, al fine di modernizzare anche, con nuovi progetti, il comprensorio.»
Le conclusioni, il presidente di Benessere per la Jonica le dedica ai cittadini, chiamati per una volta a votare con la testa più che con il cuore e a riconoscere chi sta veramente tendendo una mano al paese per aiutarlo a rialzarsi.
«Mi fanno tenerezza quelli che pensano di poter andare avanti da soli – chiude Napoli. – Magari ce la faranno, ma quando saranno arrivati e non avranno nessuno a cui tenere la mano, ma solo un paese diviso e incattivito, capiranno, come alcuni avranno già fatto, quanto hanno sprecato il loro cammino.»

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button