ADVST
Costume e SocietàEventi

Il 1º maggio risveglia l’arte con la rassegna cinematografica di Tabula Rasa


Edil Merici

Dall’Ufficio Stampa Tabula Rasa

Si risveglia la Primavera e, con l’allentamento del Covid-19, finalmente si tornano a programmare eventi che diano respiro all’anima.
Comincia con l’intento di un nuovo nutrimento, con il recuperare ossigeno in questi tempi costretti da mascherine e ambienti chiusi, la prima manifestazione di quest’anno della appena costituita associazione Tabula Rasa.
Una rassegna cinematografica tra Gerace e Locri – Museo Civico sulla rupe e Fondazione Zappia in marina – che parte dal 1º maggio per arrivare al 26 giugno.
Due mesi di proiezioni interessanti e spazi per potersi confrontare sui temi trattati.
Così la neonata associazione culturale Tabula Rasa, con sede a Gerace, in collaborazione con il cinema Vittoria e il Museo Civico di Gerace, promuove una rassegna cinematografica nei due mesi pre-estivi. Come tutti gli eventi promossi dall’associazione, che vedranno la città di Gerace e la Locride coinvolta nel progetto Antropofysia, dal 15 luglio al 6 agosto (con residenze fotografiche, performance artistiche e presenza di artisti a Gerace), anche la rassegna cinematografica svilupperà il tema dell’arte nel cinema. Si proporranno, infatti, biopic di artisti, sperimentazioni cinematografiche e docufilm in cui si rifletterà sulla necessità dell’arte e della bellezza. In occasione delle proiezioni, si presenterà l’associazione e si divulgherà il programma estivo, partendo anche con una campagna associativa che risulta importante per poter agire sul territorio e avere relazioni più forti con associazioni analoghe in tutta Italia. La rassegna, come da programma, si svolgerà a Gerace, presso il Museo Civico, ogni domenica di maggio alle ore 18:30 e presso l’arena della Fondazione Zappia, a Locri, tutte le domeniche di giugno alle ore 21:30.

Foto: awardstoday.it


Spuntino

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button