ADVST
Attualità

FILT CGIL: “Preoccupati per l’incertezza occupazionale a Gioia Tauro”

Edil Merici

Dalla Segreteria FILT CGIL Calabria

La Federazione Italiana Lavoratori Trasporti esprime profonda insoddisfazione per la discussione e il voto sul cosiddetto decreto mille proroghe presentato dal governo che, nonostante emendamenti da parte di forze politiche diverse, non ha visto passare in Parlamento le risorse necessarie per la proroga dei lavoratori dell’agenzia portuale di Gioia Tauro.
La FILT, quindi, esterna la profonda preoccupazione per il futuro di circa 80 lavoratori che nel prossimo mese di aprile non avranno le risorse necessarie per proseguire il loro importante lavoro di Gioia Tauro per la gestione dei picchi produttivi. Vogliamo a tal proposito ricordare che l’agenzia portuale è stata istituita dopo accordo sindacale nel luglio 2016 quando nel porto di Gioia Tauro si registrava una grave crisi occupazionale.
Per questo motivo chiediamo che il presidente del consiglio Meloni, in visita ufficiale al porto di Gioia Tauro, si impegni concretamente a presentare un decreto specifico in consiglio dei ministri da approvare con urgenza per evitare una nuova crisi occupazionale nel porto, per garantire tutti i livelli occupazionale e per continuare a dare dignità a tutte le forme di lavoro che nel 2016 abbiamo con fatica raggiunto.

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button