Chi Siamo

Métis è un progetto editoriale che, approfondendo tematiche culturali e sociali e ripartendo dai fatti senza preconcetti, intende rispondere all’esigenza di colmare gli ultimi vuoti di quella piazza virtuale (e glocale), in cui si discute allo stesso momento di ciò che avviene nel mondo e sotto casa. Vuole essere una voce liberale e sociale del territorio calabrese, che dia spazio alla voglia di libertà e giustizia sociale del nostro territorio. Grazie ai contributi di professionisti e giovani, vuole fornire un’informazione seria e attendibile, ma che sia anche in grado di sognare e porre le basi per un futuro migliore. L’incarnazione dello spirito resiliente del nostro territorio e della sua capacità di superare gli eventi difficili con intelligenza, senza abbandonarsi nelle mani del fato.

Le nostre firme

Le nostre rubriche

  • La Repubblica dei Locresi di Epizephiri: La pubblicazione a puntate dello studio con cui Giuseppe Pellegrino ci porta alla scoperta di tutte le più straordinarie caratteristiche dell’antica Locri.
  • L’editore consiglia: Una raccolta di articoli di informazione sociale in cui cerchiamo di rispondere in maniera rapida ed efficace alle più frequenti domande sui nuovi provvedimenti degli organi di Governo.
  • Stasi: La pubblicazione a puntate del romanzo con cui Francesco Cesare Strangio ci racconta la storia di un imprenditore calabrese rimasto invischiato nei giochi di potere della Guerra Fredda.
  • La Voce Letteraria: Una raccolta di racconti e riflessioni poetiche che rievocano aspetti dimenticati del nostro territorio permettendoci di leggere in maniera inedita i casi dell’attualità.
  • Le ricette del(la) Dea Persefone: Una raccolta di deliziosi piatti tipici della Locride preparati da insegnanti e studenti dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri Dea Persefone di Locri.
  • I francobolli e la Posta: Una raccolta di articoli che ripercorrono la storia del francobollo e, nel tempo in cui la comunicazione è divenuta quasi esclusivamente digitale, ci fa riscoprire la bellezza della filatelia.
  • Locride in Mountain Bike: Vorreste scoprire ogni angolo della Locride ma gli impegni ve lo impediscono? Rocco Lombardo ci racconta le sue escursioni in Mountain Bike descrivendo i luoghi e suggerendo itinerari!
  • Breve storia della Legge sugli stupefacenti: Tre avvocati ripercorrono la formulazione della normativa sull’utilizzo degli stupefacenti e spiegano la differenza tra ingente quantità e fatto di lieve entità.
  • I racconti della buonanotte: Una rassegna di storie gotiche, thriller e dell’orrore spesso ambientate in paesi a noi familiari, ideate e scritte da Bruno Siciliano, che indaga la parte più nera del nostro animo.
  • Pensieri, parole, opere… e opinioni: Il direttore Jacopo Giuca analizza il fatto della settimana cercando di farvelo osservare attraverso un punto di vista differente.
  • Filoantico: Raccolta di poesie, racconti brevi, riflessioni e approfondimenti della docente del Liceo Scientifico Zaleuco di Locri Luisa Totino.
  • Le cronache di Atlantidea: La professoressa del Liceo Scientifico Zaleuco di Locri Luisa Totino ci accompagna in un’avventura straordinaria tra mito e leggenda ambientata nel nostro territorio.
  • Breve storia giuridica del contrabbando: L’avvocato Agostino Giovinazzo ripercorre brevemente la storia della nascita del contrabbando e della formulazione della legge per contrastarlo.
  • Frammenti e riflessi: Il poeta di Sant’Agata del Bianco Massimo Pedullà ci accompagna con un ciclo di poesie attraverso i più istintivi interrogativi dell’uomo sul senso della vita e della morte, sulle varie sfaccettature del dolore e l’indagine curiosa e stupita dei sentimenti.
  • Templari – Alla ricerca del libro dei morti: La pubblicazione a puntate del romanzo con cui Francesco Cesare Strangio ci racconta gli ultimi giorni dell’ordine dei Templari
  • Il rompiscatole: rubrica estemporanea con la quale Francesco Salerno commenta in modo pungente un fatto di attualità permettendoci di osservare le cose da una prospettiva differente.

I nostri speciali

  • Speciale Bando Borghi: All’inizio del 2021 moltissimi paesi della Locride si sono visti riconoscere dalla Regione un finanziamento sostanzioso finalizzato alla loro valorizzazione. Abbiamo scoperto per voi quali sono i progetti finanziati.
  • Speciale Festa della Donna 2021: Grazie ai nostri collaboratori e ai contributi di eccezionali professioniste, in occasione dell’8 marzo 2021 abbiamo realizzato per voi un approfondimento sul mondo femminile.
  • Speciale Lockdown, un anno dopo: Ripercorriamo la corsa della pandemia in Italia analizzando il tasso di mortalità, la percezione della sanità da parte dei cittadini e la crisi degli operatori della cultura.
  • Speciale Liberi dalle mafie: In occasione della XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, abbiamo passato in rassegna le storie di chi ha dato la vita nel nostro comprensorio per aiutarci a capire come combattere la criminalità organizzata.
  • Speciale festa della Liberazione 2021: Riflessioni e storie sul 76º anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, tra la voglia di riscatto del passato e i dubbi e le controversie del presente.
  • Speciale Voglia di Comunicare: The Sound of Silence del duo Simon & Garfunkel stimola le riflessioni degli studenti del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri, guidati dalla professoressa Annamaria Mittica. Da qui parte uno speciale dedicato alla voglia di comunicare in questo momento di pandemia.
  • Speciale Sguardo al presente: Abbiamo chiesto a un gruppo di studenti del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri di ragionare su temi di attualità, società e cultura per dare voce a chi, con sguardo genuino, può proporre idee inedite o raccontarci le cose da una prospettiva diversa!
  • Speciale 5 passi nell’attualità: Abbiamo già dimostrato di credere nelle potenzialità dei nostri ragazzi e di volere dare loro voce per capire come “leggono” alcuni argomenti di attualità, cronaca, società e storia. Ecco perché abbiamo deciso di dare ancora una volta voce ai ragazzi del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri.
  • Speciale rialziamo la testa: quattro studenti del Liceo Scientifico Zaleuco ci presentano altrettante riflessioni sulla capacità di rialzarsi dopo le difficoltà narrando, in prosa e in poesia, momenti di svolta della vita (loro o di loro coetanei) che li pongono dinanzi a nuove sfide da affrontare.
  • Speciale torniamo a scuola: In seguito all’inaugurazione del nuovo anno scolastico presso il Palazzo della Cultura di Locri, abbiamo chiesto ad alcuni studenti di esprimere un loro pensiero sull’importanza della cerimonia.
Back to top button