ADVST

Chi Siamo

Métis è un progetto editoriale che, approfondendo tematiche culturali e sociali e ripartendo dai fatti senza preconcetti, intende rispondere all’esigenza di colmare gli ultimi vuoti di quella piazza virtuale (e glocale), in cui si discute allo stesso momento di ciò che avviene nel mondo e sotto casa. Vuole essere una voce liberale e sociale del territorio calabrese, che dia spazio alla voglia di libertà e giustizia sociale del nostro territorio. Grazie ai contributi di professionisti e giovani, vuole fornire un’informazione seria e attendibile, ma che sia anche in grado di sognare e porre le basi per un futuro migliore. L’incarnazione dello spirito resiliente del nostro territorio e della sua capacità di superare gli eventi difficili con intelligenza, senza abbandonarsi nelle mani del fato.

Le nostre firme

Le nostre rubriche

I nostri speciali

  • Speciale Bando Borghi: All’inizio del 2021 moltissimi paesi della Locride si sono visti riconoscere dalla Regione un finanziamento sostanzioso finalizzato alla loro valorizzazione. Abbiamo scoperto per voi quali sono i progetti finanziati.
  • Speciale Festa della Donna 2021: Grazie ai nostri collaboratori e ai contributi di eccezionali professioniste, in occasione dell’8 marzo 2021 abbiamo realizzato per voi un approfondimento sul mondo femminile.
  • Speciale Lockdown, un anno dopo: Ripercorriamo la corsa della pandemia in Italia analizzando il tasso di mortalità, la percezione della sanità da parte dei cittadini e la crisi degli operatori della cultura.
  • Speciale Liberi dalle mafie: In occasione della XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, abbiamo passato in rassegna le storie di chi ha dato la vita nel nostro comprensorio per aiutarci a capire come combattere la criminalità organizzata.
  • Speciale festa della Liberazione 2021: Riflessioni e storie sul 76º anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, tra la voglia di riscatto del passato e i dubbi e le controversie del presente.
  • Speciale Voglia di Comunicare: The Sound of Silence del duo Simon & Garfunkel stimola le riflessioni degli studenti del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri, guidati dalla professoressa Annamaria Mittica. Da qui parte uno speciale dedicato alla voglia di comunicare in questo momento di pandemia.
  • Speciale Sguardo al presente: Abbiamo chiesto a un gruppo di studenti del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri di ragionare su temi di attualità, società e cultura per dare voce a chi, con sguardo genuino, può proporre idee inedite o raccontarci le cose da una prospettiva diversa!
  • Speciale 5 passi nell’attualità: Abbiamo già dimostrato di credere nelle potenzialità dei nostri ragazzi e di volere dare loro voce per capire come “leggono” alcuni argomenti di attualità, cronaca, società e storia. Ecco perché abbiamo deciso di dare ancora una volta voce ai ragazzi del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri.
  • Speciale rialziamo la testa: quattro studenti del Liceo Scientifico Zaleuco ci presentano altrettante riflessioni sulla capacità di rialzarsi dopo le difficoltà narrando, in prosa e in poesia, momenti di svolta della vita (loro o di loro coetanei) che li pongono dinanzi a nuove sfide da affrontare.
  • Speciale torniamo a scuola: In seguito all’inaugurazione del nuovo anno scolastico presso il Palazzo della Cultura di Locri, abbiamo chiesto ad alcuni studenti di esprimere un loro pensiero sull’importanza della cerimonia.
  • Auguri, Métis!: In occasione del primo compleanno del nostro giornale abbiamo chiesto ad alcuni collaboratori di parlare di noi e parlare del contributo che il nostro giornale è riuscito a dare all’informazione locale.
  • Speciale Canto di pace: Abbiamo chiesto agli studenti del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri impegnati nell’alternanza scuola-giornalismo di riflettere sulla guerra e su come l’arte e la musica ci abbiano messo in guardia dai suoi orrori.
Back to top button