ADVST
Attualità

Ponte sullo Stretto ai nastri di partenza? Due società si fanno avanti

Il progetto di collegamento tra Calabria e Sicilia è sul tavolo del Presidente del Consiglio fin dal giorno del suo insediamento e, anzi, sembra che Mario Draghi voglia sciogliere il nodo in tempi brevi. Ad attendere la chiamata del Premier, tra l’altro, ci sarebbero già due importanti aziende italiane che, proprio di recente, hanno avanzato la propria disponibilità alla costruzione di un’opera che, unitamente al corretto sfruttamento delle risorse del Recovery Fund, potrebbe costituire il tassello più importante del rilancio del Meridione d’Italia.
Una delle due è Saipem che, ha affermato l’Amministratore Delegato Stefano Cao, crede fermamente nel progetto di attraversamento dello Stretto di Messina attraverso un tunnel sottomarino, un nuovo percorso che ridurrebbe di oltre la metà i tempi di attraversamento tra le due sponde.
Di diverso avviso è, tuttavia, la società WeBuild, il cui AD Pietro Salini ha dichiarato essere pronta a mettere in cantiere un ponte che darebbe lavoro a 100mila persone. La WeBuild è un gruppo multinazionale italiano che opera nel settore delle costruzioni e dell’ingegneria, in grado di riunire i più rilevanti gruppi italiani del settore nel Consorzio Eurolink, lo stesso che avrebbe avviato i lavori del ponte tra il 2011 e il 2012 se il Governo Monti non ne avesse interrotto le procedure.
Due progetti antitetici, ma ugualmente validi, che darebbero certamente un aspetto nuovo al nostro territorio e che potrebbero determinare un abbattimento dei tempi e dei costi dell’attraversamento, oltre che risultare determinanti nella crescita socio-economica delle regioni Calabria e Sicilia.

Fonte: strettoweb.com
Foto:
meteoweb.eu

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button