ADVST
CronacaCrotone

Polizia arresta due persone per tentato riciclaggio

Due persone sono state arrestate dalla Squadra Volante di Crotone.
Questa volta a finire in manette sono stati due crotonesi che, nella giornata del 15 marzo, venivano sorpresi mentre si adoperavano a smontare alcuni pezzi di un’automobile.
Fin qui nulla di strano, se non fosse che i poliziotti in transito in una via del Centro cittadino, riuscivano a captare dall’atteggiamento circospetto dei due uomini che c’era qualcosa che non andava, decidendo dunque di procedere ad alcuni accertamenti.
L’intuito dei poliziotti non ha fallito; difatti, dagli accertamenti esperiti all’atto del controllo, l’autovettura risultava essere provento di furto denunciato il 7 marzo scorso.
Inoltre, entrambi i soggetti erano già noti agli operatori di Polizia, poiché M.N., classe 1974, era gravato dalla misura della Sorveglianza Speciale di Polizia di Stato, con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza, mentre l’altro, S.S., classe 1979, aveva numerosi precedenti penali.
I due uomini venivano così tratti in arresto in flagranza per il reato di tentato riciclaggio e l’auto in questione prontamente restituita alla legittima proprietaria che ringraziava i poliziotti.
Sottoposti al giudizio direttissimo nella giornata odierna, il Tribunale di Crotone ha convalidato gli arresti, disponendo la misura degli arresti domiciliari per il primo e la traduzione presso la Casa Circondariale di Crotone per il secondo.

Foto: wesud.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button