ADVST
Attualità

Detenuto affetto da Covid-19 muore in ospedale: la famiglia presenterà denuncia

Riceviamo e pubblichiamo.

Gli avvocati Luca Cianferoni, Eugenio Minniti e Gianni Russano, nella qualità di difensori di Antonia Pizzata, Sebastiano Pizzata e Alessia Pizzata, rispettivamente madre e figli di Bruno Pizzata, di anni 61, detenuto presso la Casa Circondariale di Catanzaro, deceduto l’8 aprile 2021 presso l’Ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro per complicanze polmonari respiratore determinate da positività al Covid-19, presentaranno denuncia/querela nei confronti di tutti quei soggetti che si sono resi responsabili con le loro condotte colpevoli e negligenti dell’exitus del Bruno Pizzata esclusivamente causato dal tardivo ricovero presso il suddetto nosocomio da parte della Direzione e della Dirigenza Sanitaria del predetto Istituto di reclusione nonostante la perdurante ingravescenza delle condizioni di salute che già da subito si erano caratterizzate per una sintomatologia assolutamente seria, naturalmente con contestuale richiesta di sequestro di tutta la documentazione sanitaria carceraria e ospedaliera afferente la gestione anamnestica e il protocollo terapeutico apprestato per fronteggiare l’insorta patologia.

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button