Costume e SocietàEventi

Al Santuario Nostra Signora dello Scoglio si apre la “Porta della Speranza”

Dall’Ufficio Stampa Santuario Nostra Signora dello Scoglio

Verrà aperta martedì prossimo, alle ore 18:00, presso il Santuario Nostra Signora dello Scoglio, fondato da Fratel Cosimo, la Porta della Speranza, che consentirà a tutti i pellegrini che la varcheranno, dal 1º giugno 2021, giorno in cui si svolgerà la Notte dei Santuari, sino al 17 settembre, giorno del Pellegrino Day, di poter lucrare l’Indulgenza Plenaria. Lo speciale privilegio è stato concesso, dalla Penitenzieria Apostolica, al nostro rinomato santuario di Santa Domenica di Placanica, assieme ad alcuni altri santuari, altrettanto noti, in Italia, nell’ambito dell’adesione all’evento della Notte dei Santuari, promosso dallo specifico Ufficio della Conferenza Episcopale Italiana. I fedeli cristiani, dato lo speciale privilegio concesso, sono dunque invitati a disporsi con animo grato a Dio per il dono dell’Indulgenza. Dono che vuole infondere fiducia, avviare un cammino di conversione e riconciliazione e costruire un mondo basato sulla Speranza, sulla pace, sulla comunione e sull’amore fraterno, doni dello Spirito per vivere una vita di umanità, di religiosità e santità. L’evento della Notte dei Santuari, ben riuscito nel giugno del 2019, è stato riproposto per riavviare le attività nazionali che si sono fermate a causa della pandemia. Il progetto, come indica l’Ufficio CEI dedicato a tempo libero, pellegrinaggi e così via, vuole essere l’inizio di una ripartenza, della Speranza della rinascita, dopo gli eventi dolorosi e difficili che abbiamo vissuto in questi mesi passati. L’iniziativa vedrà uniti i santuari interessati, nella stessa data e nello stesso orario a pregare, a infondere speranza e a vivere un momento di comunione.

Foto: telemia.it

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

2 Comments

  1. Vorrei sapere se devo prenotare x il mio gruppo di preghiera..vorremmo venire in pellegrinaggio x agosto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button