Attualità

Edilcassa e Ispettorato del lavoro insieme per tutelare le imprese sane del territorio

Riceviamo e pubblichiamo.

Ieri, in attuazione dell’accordo nazionale stipulato tra Ispettorato Nazionale del Lavoro e Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra l’Edilcassa Regionale Calabrese, l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Reggio Calabria e l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Cosenza.
Alla firma del protocollo d’intesa erano presenti il Presidente della Edilcassa Regionale Calabrese Giulio Valente, il Vicepresidente Simone Celebre, il Direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Reggio Calabria e dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Cosenza Giuseppe Patania, l’Ispettrice Antonia Quattrone e il Direttore della Edilcassa Rosario Vescio.
L’accordo sancisce e promuove una proficua collaborazione tra gli enti stessi, basata sullo scambio di informazioni, dati e notifiche preliminari, segnando un passo importante nella collaborazione tra Edilcassa Regionale Calabrese e Ispettorato Territoriale del Lavoro, per la promozione della regolarità volta a tutelare le imprese sane che operano nel territorio, rispettando correttamente le norme contrattuali e per fare emergere situazioni che devono essere accompagnate verso la regolarizzazione, per la lotta all’evasione e al dumping contrattuale, per la verifica della corretta applicazione del contratto collettivo dell’edilizia, per le imprese operanti nel settore e del relativo obbligo di iscrizione all’Edilcassa Regionale Calabrese; inoltre, considerato che in quest’ultimo periodo è stato registrato un incremento di episodi di infortunio sul lavoro,  ci sarà maggiore attenzione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, promuovendo la diffusione di azioni omogenee sul territorio in materia di tutela del lavoro e dei lavoratori.

Foto: calabriadirettanews.com

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button