Attualità

Roberto “Django” Occhiuto: lo sceriffo che non ti aspetti

Di Francesco Salerno

Quando un uomo vaccinato incontra un uomo non vaccinato, l’uomo non vaccinato è un uomo morto!
Potremmo sintetizzare così le ultime dichiarazioni del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto. Il primo tra i calabresi è stato ospite alla trasmissione di Rai1 Oggi è un altro giorno, rilasciando tutta una serie di proclami che si addicono più al Texas del 1880 che alla Calabria del 2022.
Il presidente, con somma gioia, ha annunciato di aver disposto un incentivo in denaro, destinato a medici e pediatri, per ogni prima dose inoculata. Iniziativa che francamente non ha molto senso, visto che chi non si è vaccinato sino a ora non lo farà certo per amore del medico che si vedrà arrivare qualche soldino in più alla fine del mese. Sembra una scopiazzatura di quanto successo in Sicilia con la birra a prezzi stracciati per chi si vaccinava, od oltralpe, con il bonus da spendersi nelle case chiuse. Solo che lì, almeno, chi riceveva l’incentivo era la persona che si vaccinava, non il medico che eseguiva il vaccino. Il presidente deve aver capito male il meccanismo.
Ma la frase più mirabolante di Occhiuto è stata «Ho messo Wanted sui no vax.»
Wanted. Come in un film western di Sergio Leone o di Quentin Tarantino.
Occhiuto ha, difatti, indossato le vesti dello sceriffo del west, paragonando tutti coloro che non hanno potuto o voluto vaccinarsi a fuorilegge come Billy the Kid, Jesse James o Belle Starr.
Chissà se adesso il nostro presidente assolderà anche la Pinkerton, nota agenzia di bounty killer del west, per dare la caccia a questi pericolosissimi fuorilegge. Cosa, peraltro, abbastanza probabile, viste le inclinazioni del suo braccio destro, Agostino Miozzo.
Non ci resta che rimanere in attesa dei volantini con annessa taglia.
Nel frattempo ricordate: il mondo si divide in due categorie, chi ha il Green Pass valido e chi no. In questo caso chi non lo ha è un fuorilegge…

Foto: vecteezy.com

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button