ADVST
CronacaCrotone

Rissa in pieno centro: emessi 4 DASPO “Willy” dal Questore di Crotone

Il Questore della Provincia di Crotone ha emesso 4 provvedimenti di Divieto di Accesso agli Esercizi Pubblici ed ai Locali di Pubblico Intrattenimento nei confronti di altrettanti giovani, tutti residenti ad Isola Capo Rizzuto.
I quattro sono ritenuti responsabili di aver preso parte a una rissa nella frazione di Le Castella, nota località turistica crotonese che, in questa stagione, rappresenta uno dei centri più frequentati dalla movida giovanile.
La notte del 10 luglio scorso, all’interno di un noto locale sito nel citato centro, due dei destinatari del provvedimento, per futili motivi, venivano alle mani. Solo l’intervento di un militare dell’Arma, libero dal servizio, scongiurava, temporaneamente, più gravi conseguenze.
Tuttavia, chiamati a raccolta altri giovani, le due opposte fazioni si affrontavano nel piazzale posto all’esterno del locale, dando vita a una violenta rissa, interrotta dall’arrivo di una pattuglia dei Carabinieri.
Le conseguenti investigazioni, condotte dai militari della Tenenza dei Carabinieri di Isola Capo Rizzuto consentivano di identificare quattro dei partecipanti.
Gli accertamenti esperiti dalla Divisione Anticrimine della Questura, anche mediante l’analisi degli elementi informativi acquisiti in corso di indagine hanno consentito al Questore di emettere le misure di prevenzione di cui si tratta, comminando a C.G., classe 1993 e a P.G., classe 1995 un divieto di accesso pari a due anni e a L.L., classe 1995 e M.E., classe 1995, un divieto di un anno.
Per tutta la durata del divieto i destinatari non potranno non solo accedere al locale in cui ha avuto inizio la rissa ma neanche ad alcune zone del centro cittadino specificamente indicate nel provvedimento.
Per quanto concerne la provincia di Crotone si tratta della prima applicazione della misura di prevenzione atipica meglio conosciuta anche come DASPO Willy perché introdotto nel 2020 a seguito della morte, a Colleferro, di un giovane ventiduenne proprio a causa di una rissa.


Gedac

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button