ADVST
Costume e Società

Siderno: eletto il nuovo direttivo della Consulta Giovanile

Dall’Ufficio stampa Consulta Giovanile di Siderno

Continuano le attività dei ragazzi della consulta giovanile di Siderno nonostante il periodo difficile e l’impossibilità di organizzare dei grandi eventi, che siano sportivi, culturali o ambientali.
Un punto fondamentale in questo 2021 erano le elezioni interne dei soci iscritti per eleggere il nuovo direttivo, che andrà a operare in sinergia con il comune per i prossimi due anni; dopo vari slittamenti a causa appunto delle restrizioni dovute al Covid-19, finalmente venerdì scorso, 16 aprile, in formato web e su piattaforma online, i membri hanno proceduto alle elezioni delle nuove cariche.
C’era tanta attesa attorno a queste elezioni, che purtroppo sono state ritardate un paio di mesi nella speranza di poterle fare di presenza, ma così non è stato, quindi, adeguandosi ai tempi, si è proceduto in formato web con la famosa piattaforma online Meet, e c’è da dire che, nonostante il nuovo modo di confrontarsi e di votare, è stato un successo.
Presenti, seppur online, numerosi membri iscritti aventi diritto di voto e bisogna sottolineare che, come sempre, tra tutti i ragazzi, c’è stata una grande sintonia e fiducia gli uni negli altri, al fine di raggiungere gli obiettivi comuni preposti fin dalla nascita della consulta giovanile; quindi, senza dualismi vari, per ricoprire le cariche interessate alle elezioni, a unanimità e senza nessun voto contrario, per l’importante carica di Presidente è stato rieletto Fabrizio Figliomeni, che si appresta a ricoprire questo incarico per il secondo mandato consecutivo.
Novità invece per le altre cariche: Vicepresidente eletto Matteo Varacalli, Segretario Alessandro Archinà, per la carica di Tesoriere eletto Amos Ferraro, il nuovo responsabile per le Commissioni di Lavoro sarà invece Giuseppe Macrì; aggiunte altre due importanti figure al direttivo, quella del Social Manager e quella di addetto stampa, la prima sarà ricoperta da Giovanni Belligerante, mentre della seconda sarà sempre il segretario a occuparsene.
Grande soddisfazione generale tra tutti i membri dell’Assemblea, che finalmente hanno un nuovo direttivo con cui confrontarsi, avanzare proposte, idee e progetti per i giovani, e non solo, di Siderno.
Di seguito le parole del presidente rieletto:

Ringrazio tutti i membri dell’assemblea per la fiducia datami ancora una volta, vuol dire che in questi anni qualcosa di buono si è fatto per i giovani e per Siderno; sono onorato di poter continuare a rappresentare la Consulta Giovanile, che è e dev’essere sempre la voce delle idee dei ragazzi, per poter costruire tutti insieme una società migliore, per andare a organizzare quelle attività che coinvolgono un po’ tutti i sidernesi e contribuire a rendere la nostra città più bella e più viva.
Purtroppo al giorno d’oggi è sempre più difficile coinvolgere i giovani, troppo distratti dai social e poco interessati alle sorti del proprio paese, credo che ognuno debba guardare un po’ dentro di sé e tirar fuori quel senso di appartenenza per poter contribuire, in un qualsiasi modo, a rendersi utile per la nostra comunità. Ricordo che la Consulta Giovanile di Siderno è aperta a tutti i giovani che vogliono dar voce alle proprie idee e ai propri progetti, nessuno ha degli interessi personali o ci guadagna qualcosa in termini economici, ma di sicuro rendersi utile alla propria città può dare davvero delle grandi soddisfazioni.
Spero che questo brutto periodo passi e che si possa tornare a organizzare tante belle manifestazioni culturali o ambientali, che di certo contribuiranno a ravvivare Siderno.
Sono contento per gli altri ragazzi eletti nel direttivo, sono dei giovani davvero in gamba e che davvero hanno a cuore le sorti della nostra città e sono convinto che tutti insieme faremo un grande lavoro per avvicinare sempre più giovani e soprattutto dare una mano alla rinascita della nostra Siderno.

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button