ADVST
Attualità

Marcello Manna: “Si rinnovino i contratti ai medici dell’USCA”


Edil Merici

Di Marcello Manna – Sindaco di Rende e Presidente della sezione calabrese dell’ANCI

Pare che l’esperienza delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza sia giunta al capolinea.
L’azienda, infatti, avrebbe manifestato ai 72 medici in servizio l’intenzione di non procedere al rinnovo dei contratti che sono scaduti il 30 giugno, oltre a interrompere i contratti di Collaborazione Coordinata e Continuativa degli infermieri precari che compongono le stesse USCA.
Se questa indiscrezione risultasse vera sarebbe di una gravità inaudita. Da sindaco posso testimoniare l’eccellente lavoro che questi medici e infermieri hanno svolto nei giorni difficili della pandemia.
Oggi, purtroppo, i numeri dei contagi che crescono giorno dopo giorno non ci consentono di dire che siamo usciti dall’emergenza.
Ed è per questo che, se questa volontà si dovesse concretizzare, quali sarebbero le risorse che l’ASP potrà mettere a garantire la continuità dei servizi di assistenza all’intera comunità?
Da sindaco e da presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani sento il dovere di appellarmi a chi di dovere affinché si possa rinnovare i contratti del personale USCA.
La sanità non ha più bisogno di tagli senza una giusta motivazione.


GRF

Redazione

Redazione è il nome sotto il quale voi lettori avrete la possibilità di trovare quotidianamente aggiornamenti provenienti dagli Uffici Stampa delle Forze dell’Ordine, degli Enti Amministrativi locali e sovraordinati, delle associazioni operanti sul territorio e persino dei professionisti che sceglieranno le pagine del nostro quotidiano online per aiutarvi ad avere maggiore familiarità con gli aspetti più complessi della nostra realtà sociale. Un’interfaccia che vi aiuterà a rimanere costantemente aggiornati su ciò che vi circonda e vi darà gli strumenti per interpretare al meglio il nostro tempo così complesso.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button